Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

As Roma, Spinazzola brucia le tappe: “Torno a novembre, a disposizione di Mourinho”

"So benissimo che c'è chi parla di gennaio, di febbraio e magari pure di marzo, ma io dico che a novembre torno in campo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Torno a novembre, a disposizione del mister”. L’ottimismo di Leonardo Spinazzola, intervistato da Il Romanista. Il terzino giallorosso e della Nazionale, operato per la rottura del tendine d’Achille durante gli Europei, ha parlato del suo futuro e del primo contatto con il nuovo tecnico Josè Mourinho: “Io torno a novembre- ha detto- Intendo dire che a novembre sarò a disposizione del mister per ricominciare a giocare. Nella mia testa c’è solo questa data. Altri ci sono riusciti, ci proverò anche io“.

L’esterno è consapevole del fatto che non sarà facile: “So benissimo che c’è chi parla di gennaio, di febbraio e magari pure di marzo, ma io dico che a novembre torno in campo. Poi magari mi sbaglierò, lo vedremo”.

Spinazzola ha spiegato che presto inizierà a lavorare: “A Trigoria tornerò a lavorare il 2 agosto, a un mese dall’infortunio. Andrò a fare mobilità della caviglia sotto la tutela dei fisioterapisti, ho voglia di riprendere la routine e quello farà tanto. Ma per sei settimane non potrò poggiare neanche il piede a terra, poi mi aiuterò con le stampelle ma sempre con basso carico. Ma io già ora non sto fermo: ho già tolto i punti, ora mentre parliamo sto sul letto sdraiato, ma muovo il piede su e giù, per far sentire al muscolo che ci sono, che deve lavorare. Già vedo miglioramenti“.

Ha comunque avuto modo di parlare con Mourinho: “Ci ho parlato al telefono prima dell’Europeo e poi quando sono tornato a Trigoria- ha raccontato- Ho visto un allenamento, la prima amichevole. Mi pare una brava persona. Ma si vede subito che è tosto, è tanta roba. Da quello che ho sentito dai miei compagni, ha lasciato subito una grande impressione“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»