fbpx

Tg Cultura, edizione del 23 luglio 2020

UFFIZI, VIA ALLA GARA PER LA RIAPERTURA DEL CORRIDOIO VASARIANO

È online il bando della gara per la realizzazione del progetto esecutivo di riapertura del Corridoio Vasariano delle Gallerie degli Uffizi. Accessibile a tutte le imprese europee, la procedura è gestita da Invitalia, la centrale di committenza del Mibact, attraverso il proprio portale dedicato alle gare telematiche. La scadenza per la presentazione delle offerte è prevista per il 22 settembre. L’aggiudicazione dei lavori dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno, in modo tale da consentire l’avvio dell’intervento di adeguamento e messa in sicurezza del Corridoio a partire dall’inizio del 2021. La durata complessiva dei lavori è stimata in circa 18 mesi, con un costo complessivo che si aggira attorno ai 10 milioni di euro già finanziati. Il Corridoio Vasariano del complesso museale degli Uffizi, chiuso alle visite dal 2016 per ragioni di sicurezza, riaprirà al grande pubblico in via ordinaria e interamente riallestito. Il nuovo percorso garantirà completa accessibilità per i disabili e sarà dotato di un impianto di climatizzazione e riscaldamento che ne regolerà in ogni momento la temperatura interna.

TORNA ‘LA LUNA SUL COLOSSEO’ CON EDIZIONE INEDITA

Ogni sabato, dal 25 luglio al 29 agosto, riparte ‘La Luna sul Colosseo’, che promette un’edizione inedita e speciale con il ripristino del biglietto Full Experience. ‘Di maghi, negromanti, pastori e altri mestieri’: questo è il titolo di una nuova narrazione che si aggiunge a quella tradizionale. Si tratta di un percorso insolito che, per la prima volta, si arricchisce della recente riscoperta di graffiti individuati nell’ambulacro del I ordine e databili tra il tardo Medioevo e il XVII secolo. Sono visibili nomi di persone, date, simboli sacri e profani che raccontano frammenti di storie di gente comune che ha vissuto, lavorato e frequentato il Colosseo e che restituiscono una immagine diversa e inaspettata dell’Anfiteatro Flavio. Gruppi di massimo venti persone, in turni in italiano e in inglese di un’ora, saranno accompagnati da operatori didattici. Tutti le informazioni sono su www.parcocolosseo.it e www.coopculture.it.

‘VENEZIA CLASSICI’ AL CINEMA RITROVATO DI BOLOGNA

Sono stati scelti i film della sezione ‘Venezia Classici’ della 77. Mostra del Cinema di Venezia, che quest’anno saranno ospitati all’interno del programma del festival ‘Il Cinema Ritrovato’, promosso dalla Cineteca di Bologna, che si svolgerà dal 25 al 31 agosto nella città emiliana. La selezione di Venezia Classici 2020, arricchita di ulteriori titoli, verrà poi replicata nel capoluogo veneto nei mesi successivi. Tra i titoli della sezione, ’Cronaca di un amore’ di Michelangelo Antonioni, ‘Claudine’ di John Berry, ‘Sedotta e abbandonata’ di Pietro Germi, ‘Fukushu Suru Wa Ware Ni Ari’ di Shohei Imamura, ‘You only live once’ di Fritz Lang e ‘Goodfellas’ di Martin Scorsese. L’appuntamento con Venezia 77 è dal 2 al 12 settembre al Lido.

RAFFAELLO 500: EMESSI FRANCOBOLLI DEDICATI ALL’ARTISTA

In occasione dei 500 anni dalla morte di Raffaello il ministero dello Sviluppo Economico ha emesso quattro francobolli ordinari racchiusi in foglietto appartenenti alla serie tematica ‘il Patrimonio artistico e culturale italiano’. La tiratura è di duecentomila esemplari per foglietto, pari a ottocentomila esemplari di francobolli. Il foglietto è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Le vignette dei quattro francobolli riproducono alcune opere di Raffaello. Il foglietto e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli ‘Spazio Filatelia’ e sul sito poste.it. Filatelia insieme all’istituto Poligrafico e Zecca dello Stato hanno realizzato due cofanetti di pregio: uno con rifiniture in oro disponibile solo in duecento esemplari e uno con rifiniture in argento per 2.200 esemplari.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

23 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»