Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Esplode una palazzina all’Isola d’Elba: due morti, tre feriti

La deflagrazione, avvenuta per una fuga di gas, ha coinvolto cinque persone. Sul posto le squadre speciali dei Vigili del Fuoco
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Isola d’Elba, esplosione abitazione #Portoferraio: recuperato dai #vigilidelfuoco alle 12:15 il corpo privo di vita della donna dispersa tra le macerie. Il bilancio al momento è di 2 persone decedute e 3 recuperate in vita. Proseguono le operazioni di messa in sicurezza pic.twitter.com/BX5srhkbjv

— Vigili del Fuoco (@emergenzavvf) July 23, 2019

ROMA – A Portoferraio, nell’Isola d’Elba, è esplosa una palazzina a due piani. Sono tre le persone ferite che sono estratte dai Vigili del Fuoco, mentre due sono i corpi senza vita recuperati dalle macerie.

#Portoferraio (LI), esplosione palazzina: recuperato purtroppo senza vita il corpo di uno dei dispersi. Proseguono le ricerche dell’altra persona segnalata come dispersa, al lavoro squadre #usar e #cinofili #vigilidelfuoco #23luglio aggiornamento ore 8:15 pic.twitter.com/QWUL3ZKNOi

— Vigili del Fuoco (@emergenzavvf) July 23, 2019

#Portoferraio (LI), esplosa una palazzina a due piani, estratte dai #vigilidelfuoco 3 persone ferite. Squadre #usar e #cinofili impegnate nella ricerca di due dispersi #23luglio 6:30 pic.twitter.com/uepfjbu95m

— Vigili del Fuoco (@emergenzavvf) July 23, 2019

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»