Graham, così l’uomo potrebbe sopravvivere agli incidenti stradali

A guardarlo sembra un mostro a tutti gli effetti eppure è così che dovrebbe essere il corpo umano per sopravvivere agli incidenti stradali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

graham_profiloROMA – A guardarlo sembra un mostro a tutti gli effetti eppure è così che dovrebbe essere il corpo umano per sopravvivere agli incidenti stradali.

Graham: lo studio di due esperti e un’artista

Questo prototipo ‘mostruoso’ è stato studiato e messo a punto da Christian Kenfield, chirurgo toracico, David Logan, esperto di incidenti stradali e realizzato dall’artista Patricia Piccinini. A richiederlo è stata l’australiana Transport Accident Commission, con l’intento di avviare una campagna sulla sicurezza stradale con qualcosa di innovativo.

Graham, questo il nome del ‘mostro anti incidente’ sarà esposto in diverse città dell’Australia. Fino all’8 agosto sarà presente nella Biblioteca di Victoria. Inoltre sul sito meetgraham.com.au si potrà anche interagire con il famoso prototipo.

Le caratteristiche fisiche che rendono Graham invincibile

Per essere così ‘invincibile’ gli esperti ne hanno studiato nei minimi dettagli tutte le caratteristiche anatomiche: Graham è privo di collo con una testa enorme al cui interno è presente materiale elastico che attutisce i colpi. L’enorme cassa toracica è dotata di airbag e nelle gambe è presente un’articolazione in più che permette di evitare le classiche fratture.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»