fbpx

Tg Ambiente, edizione del 23 giugno 2020

200 DELFINI MORTI L’ANNO, ECCO PROGETTO LIFE DELFI

Dall’Adriatico al Tirreno, dalla Sicilia alla Sardegna, ogni anno si consuma una vera e propria ecatombe di delfini. Dal 2016 al 2019 ogni anno, in media, ne sono stati rinvenuti spiaggiati circa 200, il 35-45% esemplari di delfino costiero, una tra le specie che il progetto Ue LIFE Delfi mira a tutelare insieme a Cnr, Legambiente, università e Aree marine protette. Le morti sono da attribuire sia a cause naturali che di origine antropica, come la pesca professionale, con quelle causate dall’uomo seconde solo a quelle da malattie infettive. L’obiettivo di LIFE Delfi è ridurre le interazioni tra i delfini e le attività di pesca professionale. Gli splendidi mammiferi marini, tra l’altro, causano anche danni fino a 2mila euro l’anno ai pescatori, rubando il pesce e danneggiando le attrezzature.

3MILA ‘ALIENI’ IN ITALIA, ALCUNI SONO PERICOLOSI

In Italia ci sono già 3mila specie aliene, alcune pericolose, ma altre 952 potrebbero aggiungersi. Piante e animali, terrestri e marini, originari di altri territori che, complice l’emergenza climatica in atto, si stanno trasferendo da noi, prevalendo sulle specie autoctone e sconvolgendo gli equilibri naturali. Le studia il progetto europeo LIFE ASAP, al quale collaborano tra gli altri ISPRA, Legambiente e Federparchi. “Le specie aliene invasive sono una delle principali cause di perdita di biodiversità”, segnalano da Life ASAP, causando “gravi impatti sociali, sanitari ed economici stimati in oltre 12 miliardi di euro ogni anno nella sola Unione europea”. Italia in prima linea: il numero di specie aliene è cresciuto negli ultimi 30 anni del 76% in Europa ma del 95% nel nostro Paese.

10 APRILE 2021, CAMPIONATO FORMULA E TORNA A ROMA

Dopo lo stop forzato di quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, la Formula E – il campionato dei bolidi 100% elettrici – tornerà nella Capitale il 10 aprile 2021, con la terza edizione del Rome E-Prix, prima gara europea del campionato mondiale ‘elettrico’ 2020/21. Il Rome E-Prix si disputerà su un tracciato sempre cittadino ma con una nuova configurazione, ancora inedita, che sarà svelata nei prossimi mesi. “Il terzo Rome E-Prix sancirà l’avvio ufficiale dell’accordo di lungo periodo siglato con Roma Capitale per gareggiare nella città per altri 5 anni”, spiega Renato Bisignani, General Manager Formula E,

CLIMA, DA SCUOLA SANT’ANNA PIÙ VASTO CATALOGO TEFF

Dalle montagne dell’Etiopia arriva il teff, cereale con caratteristiche nutrizionali uniche, ricco di micronutrienti, privo di glutine, alla base di una delle diete più antiche del mondo. Nel Corno d’Africa, il teff fornisce sussistenza a milioni di persone ma presenta un fortissimo potenziale commerciale nel resto del mondo e, per iniziare a concretizzarlo, arriva adesso un nuovo studio dell’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, pubblicato sulla rivista scientifica internazionale ‘Agricolture Ecosystems & Environment’. La ricerca ha catalogato la più grande collezione di teff al mondo, oltre tremila varietà, alla ricerca di quelle più promettenti per avviare una produzione sostenibile e attenta ai cambiamenti climatici. Il catalogo prodotto dai ricercatori italiani ed etiopi – di Scuola Superiore Sant’Anna, Bioversity International e dell’istituto di ricerca agricola Arari – è il primo e importante passo verso più efficaci sforzi di conservazione di questa specie e, allo stesso tempo, verso processi di miglioramento che ne aumentino la resa, la resistenza e la desiderabilità da parte di agricoltori e consumatori.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

23 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»