Pedalata con arrivo a Bagnoli per l’inaugurazione di Bike_it

A Città della scienza decine di exhibits, installazioni multimediali e oggetti storici provenienti dalle più importanti collezioni europee per raccontare il mondo delle bici
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI –  Si inaugura lunedì 24 giugno a Napoli, a Città della Scienza, l’unica tappa italiana di Bike_it, la mostra internazionale sulla storia della bicicletta. A tema con l’esposizione, che arriva in Italia dopo il successo al Bloomfield Science Museum di Gerusalemme e all’Universum Science Center di Brema, il taglio del nastro sarà una pedalata con partenza alle 17,30 da piazza Sannazaro che condurrà ciclisti e visitatori fino al padiglione Galilei dello science center partenopeo dove alle 18,30 ci sarà l’inaugurazione ufficiale. Interverranno: il commissario di Città della Scienza Giuseppe Albano, il direttore della curiatorial division di ingenium, Canada, Anna Adamek; il direttore del Bloomfield Science Museum di Gerusalemme Maya Halevi.

Nella struttura di Coroglio decine di exhibits, installazioni multimediali e oggetti storici provenienti dalle più importanti collezioni europee, racconteranno il passato e il futuro di questo mezzo di trasporto iconico e intramontabile, partendo dal primo modello costruito 200 anni fa, fino alle nuove frontiere della tecnologia e dell’innovazione. Un viaggio a due ruote nel tempo, progettato e realizzato da cinque tra i principali musei della scienza di diversi continenti (Bloomfield Science Museum di Gerusalemme, Universum di Brema, Canada Science and Technology Museum di Ottawa, Science Centre Kopernikus di Varsavia, Città della Scienza di Napoli) in occasione del bicentenario dell’invenzione della bicicletta, per scoprire quanto questo semplice ma geniale veicolo sia oggi più che mai all’avanguardia, in grado di trasformare gli stili di vita e rispondere all’esigenza sempre più forte di sostenibilità ambientale e mobilità consapevole.

La mostra presenta la bicicletta sotto il profilo tecnico-scientifico – quale caso unico di inventiva e innovazione, dove la storia della tecnologia è costellata di invenzioni nate come miglioramenti dei meccanismi della bicicletta e utilizzati poi in altri campi quali auto e gli aerei- sia sotto gli aspetti sociali e culturali, in quanto veicolo che ha cambiato, e continua a cambiare la nostra società in termini di costume, abitudini, stile di vita e impatto ambientale.

Bike_it si articola in tre sezioni: – la Bici e la Macchina; – la Bici e il Ciclista; – la Bici e la Società. Ogni sezione presenta diversi tipi di exhibit interattivi, programmi multimediali, collezioni storiche di articoli, biciclette e manufatti importanti per gli sviluppi tecnologici, la progettazione e la storia. La mostra resterà a Città della Scienza fino ad aprile 2020 per poi proseguire per il Science and Technology Museum di Ottawa in Canada, terminerà il suo tour al Science Center KoperniKus di Varsavia nel 2022.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

23 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»