A Roma centinaia in piazza per Caudo: “Non mi dimetto e sarò più radicale”

Assemblea pubblica convocata dal mini-sindaco del III Municipio, dopo che una parte del Pd aveva votato contro le indicazioni del presidente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La crisi si può superare. Io oggi non mi dimetto. Ma allo stesso tempo nessuno si illuda. Non rinuncio alla mia natura e da oggi sarò ancora piu radicale. Con i consiglieri riprenderemo il lavoro che abbiamo fatto, ma se qualcuno ha aperto la campagna elettorale in vista della mia dipartita dico che il cammino sarà pieno di sorprese”. Questo il passaggio più importante del discorso che il presidente del III Municipio, Giovanni Caudo, ha tenuto nel corso di un’assemblea pubblica che lo stesso mini sindaco ha convocato all’indomani della crisi politica nel III Municipio dove, la settimana scorsa, una parte del Pd ha votato contro le indicazioni del presidente.

Caudo ha parlato davanti a circa 200 persone sotto i portici della sede del Municipio a piazza Sempione. I presenti hanno applaudito più volte il presidente e non sono mancati momenti di tensione tra un gruppo di cittadini e alcuni consiglieri municipali del Pd presenti in piazza.

“Se voti con Salvini sei contro il Pd e contro te stesso. È stato un errore politico gravissimo. Vai a casa” ha urlato Caudo in un momento del discorso. I presenti hanno poi intonato “Caudo, Caudo”. “Serviva un chiarimento pubblico in piazza e in trasparenza- ha aggiunto il presidente- Compagni, dobbiamo ritrovare lo spirito di unità di intenti e superare questa perdurante divaricazione nei confronti delle forme di Governo espressione del civismo e che si muovono sopra la fratturazione del campo politico. Si è votato contro il parere del presidente. Un atto ostile, ricercato con determinazione. Le spiegazioni fornite successivamente alzando la bandiera del contenuto della delibera sono state un atteggiamento ancora più grave e lesivo della verità e dei fatti. Dobbiamo affrontare con serenità e determinazione le questioni irrisolte. Non si è affrontata la disamina politica di una coalizione che vince nel campo aperto”. In piazza erano presenti anche il segretario del Pd Roma, Andrea Casu ed altri esponenti del Pd come Daniele Torquati.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

23 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»