Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Mattarella visita l’hub vaccinale di Palermo tra applausi e selfie

mattarella hub
Ad attendere il capo dello Stato c'erano il governatore, Nello Musumeci, il sindaco e il commissario Covid di Palermo, Leoluca Orlando e Renato Costa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Un applauso degli operatori e dei cittadini presenti all’hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo di Palermo ha accolto l’arrivo nella struttura del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Ad attendere il capo dello Stato c’erano il governatore, Nello Musumeci, il sindaco e il commissario Covid di Palermo, Leoluca Orlando e Renato Costa. Dopo la visita al padiglione 20, durante la quale si è soffermato anche con alcuni operatori al lavoro, Mattarella ha visitato anche la vicina struttura che ospita gli uffici amministrativi. Prima di lasciare l’edificio, anche in questo caso tra gli applausi, il presidente della Repubblica ha accolto l’invito degli operatori a scattare un selfie.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

LEGGI ANCHE: Covid, inaugurato a Messina l’hub vaccinale più grande della Sicilia

Durante la visita del capo dello Stato erano presenti anche il prefetto di Palermo, Giuseppe Forlani, il generale Maurizio Scardino, che guida il Comando militare Esercito Sicilia, il direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni, il dirigente Generale dell’assessorato alla Salute, Mario La Rocca, e il dirigente Generale della Protezione Civile regionale, Salvatore Cocina. 

“Abbiamo sottolineato al presidente della repubblica come la Sicilia si sia intestata una iniziativa poi ripetuta in altre parti d’Italia: quella di assicurare il vaccino anche ai cosiddetti emarginati, ai senzatetto, a coloro che neppure sapevano di averne diritto. Il capo dello Stato ha sottolineato che è stata una ‘bella testimonianza di solidarietà e di sicurezza’”, ha riferito Nello Musumeci. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»