La psicoterapeuta: “Con il lockdown il sesso è cambiato, in Brasile sono aumentate le ‘Cam Girl'”

"In crescita del 20% e guadagni raddoppiati"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Il voyeurismo su Internet, con il fenomeno delle ‘Cam girl’, ha avuto, in Brasile, una crescita del 15-20% nel 2020, diventando ancora di piu’ una vera e proprio industria milionaria”. Lo ha detto all’Agenzia Dire la psicoterapeuta Monica Nicola, attiva nella rete DireDonne, commentando un articolo su Marie Claire (casa editrice Globo, Brasile) sull’esplosione alimentata dal lockdown di questo periodo. “Tra queste donne c’e’ per esempio Gween Black, che prima di iniziare la sessione chiede ai suoi clienti di igienizzare con il gel le tastiere dei propri pc, portando avanti una campagna di sensibilizzazione sull’importanza dell’igiene, e definita per questo la ‘musa del gel’. Gween, che fa questo lavoro da 7 anni ha dichiarato che da quanto e’ scoppiata la pandemia guadagna tre volte piu’ di prima- ha riferito Nicola- Cosi’ come Camila Folgosa, 25 anni di Rio de Janeiro che e’ passata da uno stipendio di 900 real al mese a 1800. La ragazza, che vive con il marito e la figlia, si chiude in camera per svolgere la sua attivita’, e ha dichiarato che il marito e’ d’accordo perche’ comunque il suo e’ lo stipendio principale della famiglia”.

“Altre storie- ha raccontato la psicoterapeuta- sono quelle di Maya Hepburn, che descrive un mondo fatto non solo di sesso, ma anche di bisogno di comprensione ed ascolto. Tra i suoi clienti infatti c’e’ anche chi vuole solo parlare, e si creano anche rapporti speciali, tanto che alcuni le offrono piu’ soldi di quelli dovuti come ‘regalo’. C’e’ poi Geek Gordinha, una ragazza in sovrappeso che e’ stata in passato in cura per problemi di ansia, che racconta come diventare una cam girl l’abbia aiutata per accrescere la sua autostima, una sorta di terapia per avere piu’ sicurezza in se stessa. Di sicuro- ha concluso Nicola- dato il momento storico, la ricerca della soddisfazione sessuale in questo momento deve essere diversa e cambiera’ l’approccio anche al sesso libero, un po’ come avvenne per l’Aids”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

23 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»