Giornata della Legalità, questa sera su Rai 1 “Prima che la notte”

La storia è del giornalista Giuseppe Fava e della sua lotta alla criminalità organizzata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In occasione della Giornata della Legalità questa sera, 23 maggio, su Rai 1 andrà in onda “Prima che la notte”. Frutto di una coproduzione Rai Fiction – IIF, prodotto da Fulvio e Paola Lucisano e scritto da Claudio Fava, Michele Gambino, Monica Zapelli e lo stesso Daniele Vicari, il film è tratto dall’omonima opera letteraria di Claudio Fava e Michele Gambino (Baldini & Castoldi). La storia è quella vera dello scrittore e giornalista Giuseppe Fava, fondatore del giornale “I Siciliani” e impegnato in prima linea nella lotta alla criminalità organizzata. La battaglia per i suoi ideali lo portò  ad un triste epilogo nel 1984 per mano del clan Santapaola, destino in comune con altro intellettuale, Peppino Impastato, ucciso dalla mafia 40 anni fa.

Sinossi

Cinque gennaio 1984. Sono da poco passate le 21. Giuseppe Fava, per tutti Pippo, giornalista scrittore, esce dalla redazione de “I Siciliani”, il giornale che dirige, e sale sulla sua Renault 5. Deve andare a prendere la nipote Francesca. Arrivato a Catania non fa in tempo ad aprire lo sportello della macchina che viene freddato con cinque colpi di pistola alla nuca. Cinque spari di origine mafiosa che uccidono l’uomo ma che non saranno capaci di fermare i suoi ideali e il suo esempio.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»