Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Casa Cervi l’albero dedicato a Falcone è secco/FOTO

REGGIO EMILIA - Se in Emilia-Romagna la legalità ha radici forti, non si può dire lo stesso dell'albero
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO EMILIA – Se in Emilia-Romagna la legalità ha radici forti, non si può dire lo stesso dell’albero che dovrebbe rappresentarla. Nonostante le cure ricevute è infatti ancora spoglio il cosiddetto “albero di Falcone”, piantumato a Casa Cervi (a Gattatico, in provincia di Reggio Emilia) in occasione dell’edizione 2015 del progetto nazionale sulla legalità #palermochiamaitalia, promosso dal ministero dell’Istruzione e dalla Fondazione Falcone. Il 23 maggio dell’anno scorso la messa in posa della pianta fu rimandata di qualche giorno a causa del maltempo. L’albero, un “ficus magnolia“, ha poi mal sopportato il clima rigido dell’inverno emiliano.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»