hamburger menu

Incidente in cantiere a Brindisi, studente investito da un muletto

Il 21enne, impegnato nel corso di formazione per trasporto navale dell'Itis logistica Puglia, non è in pericolo di vita

siaarti

BARI – “Eravamo ancora intenti a riflettere sull’incidente mortale di ieri nel porto di Taranto quando abbiamo appreso oggi la notizia del giovane 21enne impegnato in un progetto di alternanza scuola lavoro, finito sotto a un muletto nei cantieri Danese yachting service a Brindisi. Servono più controlli”. È quanto chiede Gianfranco Solazzo, segretario Cisl Brindisi-Taranto commentando l’incidente avvenuto questa mattina che ha coinvolto un 21enne di San Michele Salentino (Brindisi) impegnato nel corso di formazione per trasporto navale dell’Itis logistica Puglia.

Lo studente è ricoverato nell’ospedale di Brindisi ma non è in pericolo di vita. “La Cisl augura pronta guarigione al giovane brindisino ma ancora una volta insiste nel sollecitare – aggiunge il sindacalista – il rispetto dovuto, da parte di tutti, alle norme che regolano la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-03-23T16:58:36+02:00