Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Camplus, entro settembre 5 nuove residenze universitarie in Italia

1.834 nuovi posti letto messi a disposizione a Torino, Bologna, Firenze, Roma ma anche a Siviglia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Entro settembre gli studenti universitari di Torino, Bologna, Firenze, Roma ma anche di Siviglia avranno nuove residenze. Ad annunciare la novità è  “Camplus”, il primo provider di strutture atte a ospitare ragazzi che studiano negli atenei. Le nuove strutture garantiranno 1.834 nuovi posti letto, portando “Camplus” alla gestione di 10.000 posti letto in totale. A Firenze la nuova struttura sorgerà vicino alla stazione Santa Maria Novella e sarà  dotata di 114 camere che potranno ospitare 213 studenti.

A Torino  sarà in grado di ospitare 307 giovani per un totale di 242 stanze e sorgerà nei pressi del Campus Einaudi, il polo più grande dell’università di Torino. A Roma verranno inaugurate due strutture: una adiacente a San Pietro, con 118 camere per 178 studenti. Vicino alla stazione Termini aprirà l’altra, invece, pensata per offrire soluzioni flessibili a turisti, giovani lavoratori, famiglie e a tutti i viaggiatori che vorranno usufruire della struttura per brevi permanenze. A Bologna arriverà “Camplus” Zamboni, un moderno college dotato di 80 camere, tra singole e doppie, che potranno ospitare 100 studenti: la struttura è inserita nel cuore della zona universitaria bolognese. 

L’investimento complessivo per le nuove aperture è di 141 milioni di euro, di cui 50 milioni stanziati direttamente da ‘Camplus’, mentre la restante parte è stata erogata da banche e fondi di investimento. L’obiettivo  è alimentare la vita di community, caratteristica distintiva dell’offerta ‘Camplus’. Non mancheranno aree e servizi comuni come palestra, biblioteca, lavanderia, aree ristoro, sale riunioni, sale studio e tanti altri spazi funzionali a garantire incontro e relazione. 

“Per noi è motivo di grande orgoglio poter annunciare le nostre prossime nuove aperture in un periodo di crisi e incertezza come quello che stiamo vivendo – spiega Maurizio Carvelli, fondatore e Ceo di ‘Camplus’ – Non ci siamo mai fermati, abbiamo sempre continuato a lavorare per i nostri studenti e per quelli che sceglieranno di intraprendere un viaggio con noi. Per noi è importante garantire al maggior numero possibile di studenti l’opportunità di vivere, in tutte le sue sfaccettature, l’esperienza degli anni universitari in totale sicurezza e pienezza. Il 70% di riconferme ottenuto quest’anno ci fa capire come l’offerta messa a disposizione in un periodo così complesso è stata in grado di rispondere e soddisfare le esigenze degli studenti che vedono nella relazione e nel confronto due elementi indispensabili di crescita per i loro anni universitari”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»