Coronavirus, 300 dipendenti dell’Asp di Crotone assenti durante l’emergenza, scatta l’indagine

Il 20 marzo scorso risultavano assenti nello specifico: 91 infermieri, 33 medici, 17 operatori socio sanitari e 159 dipendenti amministrativi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

REGGIO CALABRIA – 300 dipendenti dell’Asp di Crotone, in piena emergenza sanitaria coronavirus, risultavano assenti lo scorso 20 marzo. Un episodio ritenuto anomalo dalla Procura pitagorica che ha avviato un’indagine affidata alla guardia di finanza che oggi si è recata presso la direzione dell’Asp per richiedere tutta la documentazione che riguarda il caso. Nello specifico si tratta di 91 infermieri, 33 medici, 17 operatori socio sanitari e 159 dipendenti amministrativi. Le assenze anomale erano state evidenziate dal dg facente funzioni dell’Asp di Crotone Francesco Masciari. Le indagini sono coordinate dal pm Alessandro Rho.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

23 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»