NEWS:

Addio a Irene Camber, prima schermitrice italiana campionessa olimpica

La schermitrice è stata addirittura la prima donna laureata in Italia in chimica industriale

Pubblicato:23-02-2024 11:25
Ultimo aggiornamento:23-02-2024 11:25
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Se ne va un’icona dello sport italiano. È morta all’età di 98 anni Irene Camber, vincitrice della medaglia d’oro nel fioretto a Helsinki 1952. Si tratta della prima schermitrice azzurra ad aver vinto un’Olimpiade, nonché primo oro individuale femminile del dopoguerra. Era la più anziana campionessa olimpica italiana in vita. E oltre all’oro in Finlandia, nel palmarès della friulana ci sono anche il bronzo nella gara a squadre a cinque cerchi di Roma 1960, il titolo mondiale del 1953 ed altre sette medaglie iridate, tra cui l’oro a squadre del 1957. Nata a Trieste il 12 febbraio 1926, era particolarmente legata al papà, avvocato e un uomo di lettere che ha combattuto entrambe le Guerre Mondiali. Simbolo di una città in quel periodo al centro di accese controversie, Irene Camber è stata addirittura la prima donna laureata in Italia in chimica industriale.

Il suo meraviglioso percorso fu premiato anche dal CONI con il Collare d’Oro, la massima onorificenza dello sport italiano, consegnatole nel 2015. Il Presidente del CONI Giovanni Malagò, interpretando i sentimenti dell’intero movimento sportivo, si unisce al cordoglio della famiglia.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it