Auto, consegnata la prima Peugeot E-208 alla Guardia di Finanza

peugeot e 208 gdf
Si tratta di un prodotto altamente tecnologico, perfetto rappresentante della strategia LEV - 'Low emission vehicle'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Pattugliare il territorio nel rispetto dell’ambiente, si può. Il segnale forte nella direzione di una vera transizione energetica, per una mobilità 100% green, è stato lanciato oggi a Roma da Peugeot e Guardia di Finanza. È stato consegnato questa mattina nella sede del Comando generale delle Fiamme gialle il primo esemplare di quella che sarà la nuova flotta di Peugeot e-208 dotate di motorizzazione 100% elettrica, allestite con livrea d’ordinanza e dotazioni specifiche per la Gdf. La cerimonia è avvenuta alla presenza delle più alte cariche istituzionali del corpo e di Peugeot Italia.

Così la nuova Peugeot e-208, vero prodotto ad emissioni ‘Zero’ entra a far parte della dotazione del corpo per essere impiegata nei contesti in cui le caratteristiche di agibilità, prontezza di reazione ed emissione di CO2, realmente pari a zero, giocano un ruolo fondamentale nell’attività operativa quotidiana. Il modello rappresenta la vera svolta Green nella mobilità ed esprime tutte le caratteristiche vincenti del progetto 208, modello eletto ‘Auto dell’anno 2020’. Quello consegnato oggi a Roma è un primo esemplare fornito in comodato d’uso, che verrà seguito da altri 30 con la formula del noleggio a lungo termine: stessa motorizzazione, 100% elettrica, livrea d’ordinanza.

Si tratta di un prodotto altamente tecnologico, perfetto rappresentante della strategia LEV – ‘Low emission vehicle’, con la spina della casa del leone, rappresenta la vera e perfetta espressione di un nuovo concetto di mobilità 100% rispettosa dell’ambiente ed ancor più appagante: un’auto con caratteristiche uniche, grazie al rivoluzionario Peugeot i-Cockpit ed alle caratteristiche dinamiche date anche dal telaio CMP, moderno e leggero, in grado sulla versione 100% elettrica, di concentrare ancor più le masse verso il basso, a tutto vantaggio della dinamica di guida, dell’agilità e della prontezza. Una reattività garantita dai 136 cavalli del motore elettrico che permette di scattare da 0 a 100 km/h in appena 8,1 secondi che viene alimentato da una batteria da 50 kWh che assicura un’autonomia fino a 340 km. Una batteria che si può ricaricare in diverse modalità: dalla presa domestica alla wallbox, ma anche presso le colonnine pubbliche in corrente alternata e continua. In quest’ultimo caso, l’auto può essere collegata anche a fonti di ricarica da ben 100 kW che permettono di ridurre i tempi di ricarica in appena 30 minuti per l’80% della capacità della batteria.

La Peugeot e-208 sviluppata per la Guardia di Finanza è caratterizzata dalla perfetta integrazione degli allestimenti alla vettura, offrendo un ambiente più sicuro, funzionale con tecnologia innovativa. Allestita per il controllo del territorio, la dotazione prevede uno scrittoio in materiale plastico ricavato nella cappelliera posteriore con luce leggi mappa notturna e, anteriormente uno slot per poter accogliere il tablet attraverso cui dialogare con la sala operativa. L’abitacolo è allestito con dispositivi progettati specificatamente per rendere l’auto funzionale al servizio, come la pulsantiera ergonomica per gestire i sistemi luminosi ed acustici.

Esternamente, in parallelo alla livrea istituzionale ad altra alta rifrangenza, sono previsti lampeggianti e micro led perfettamente integrati nella carrozzeria che garantiscono massima visibilità in tutte le fasi operative, anche a veicolo fermo. L’allestimento della e-208 rende l’auto funzionale al servizio e ne aumenta il rendimento generale: è stato realizzato da Focaccia Group, azienda che da oltre 60 anni opera nel settore automotive, progettando, costruendo e realizzando allestimenti speciali per le forze dell’ordine. Prodotti sempre più evoluti ed in linea con la produzione di serie, le vetture allestite sono rigidamente testate ed omologate secondo le normative vigenti.

Dopo la precedente consegna di due esemplari di Peugeot 3008 avvenuta ad aprile 2019, la Casa del Leone rilancia con uno dei modelli più apprezzati della propria gamma. Peugeot è infatti in grado di offrire oggi ben sette versioni elettrificate a listino, già guidabili dai clienti italiani. La Casa ribadisce quindi il suo impegno nel offrire la migliore soluzione tecnologica per intraprendere la strada di una nuova mobilità, sempre appagante, ma sempre più in grado di ridurre fortemente se non addirittura azzerare l’impatto sull’ambiente derivante dal suo utilizzo. Motorizzazioni 100% elettriche o plug-in hybrid rappresentano oggi il massimo della tecnologia acquistabile e sono concretamente in grado di soddisfare già oggi le future esigenze di mobilità degli italiani.

THOREL (PSA ITALIA): PEUGEOT E-208 A GDF VIATICO VERSO EMISSIONI ZERO

“Questo progetto è importante non solo in chiave istituzionale, io credo che avere vetture 100% elettriche che danno l’esempio della transizione che il Paese sta facendo, è sicuramente un grande viatico. La tecnologia è fondamentale e il gruppo Stellantis, in questo caso con Peugeot, ha una piattaforma multi-energy che consente questo”. Così Gaetano Thorel, direttore generale di Groupe PSA Italia, a margine della consegna delle chiavi della prima Peugeot e-208 al generale di Corpo d’Armata della Guardia di Finanza, Giuseppe Vicanolo. L’auto, la prima di una flotta di 30 auto per i pattugliamenti delle Fiamme gialle, è stata consegnata questa mattina dal brand manager di Peugeot Italia, Salvatore Internullo.

“Una vettura come la e 208- ha proseguito Thorel- che ha 320 km di autonomia e un pacco di batterie da 50 kilowatt, sicuramente si può usare per i bisogni della Guardia di Finanza. Credo che l’aspetto più importante è che vedremo che la Guardia di Finanza usa nelle nostre città auto full electric e questo è uno stimolo anche per i nostri concittadini. Quindi sappiamo che c’è un programma di incentivo del Governo molto importante sulle vetture elettriche e credo che questi siano tutti quei passi che noi dobbiamo fare per andare veramente verso una transizione elettrica vera e quindi verso emissioni zero”.

THOREL (PSA ITALIA): AUSPICO FRA 5 ANNI 1/3 MERCATO SIA ‘CON LA SPINA’

“Io penso che l’Italia ha iniziato questo percorso. Ci vorranno parecchi anni ovviamente perché le cose non accadono da sole, ma a gennaio abbiamo già fatto un 6% di ‘mercato con la spina’ e per vetture con la spina intendo full electric o plug-in. Penso che più avanti arriveremo oltre il 10% e fra 5 anni, io penso che un terzo delle vetture avranno la spina, e questa è una cosa bellissima”. Così Gaetano Thorel, direttore generale di Groupe PSA Italia, a margine della consegna delle chiavi della prima Peugeot e-208 al generale di Corpo d’Armata della Guardia di Finanza Giuseppe Vicanolo. L’auto, la prima di una flotta di 30 auto per i pattugliamenti delle Fiamme gialle, è stata consegnata questa mattina dal brand manager di Peugeot Italia, Salvatore Internullo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»