Il basilico? Ora cresce anche nello spazio: è germogliato sulla Stazione spaziale internazionale

La micro serra artificiale sulla Stazione spaziale internazionale è curata dall’astronauta giapponese Soichi Noguch
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Il basilico cresce anche nello spazio. L’ingrediente principe della cucina genovese, da cui nasce il preziosissimo pesto, è germogliato in una micro serra artificiale sulla Stazione spaziale internazionale, curato dall’astronauta giapponese Soichi Noguchi.

LEGGI ANCHE: Verso la Luna e oltre, il 2021 dello Spazio

A rilanciare la notizia sui propri canali social è il governatore Giovanni Toti.
“Se anni fa ci avessero detto una cosa del genere, nessuno ci avrebbe creduto…eppure. Stanno sperimentando la coltivazione del basilico nelle più particolari condizioni dettate dallo spazio. Beh, ovviamente non sarà come il nostro ma…più avanti possiamo provare a dargli una possibilità?”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»