Monitor Italia: Lega primo partito, Conte e Meloni i più amati

Le rilevazioni del sondaggio realizzato da Tecnè Italia in collaborazione con l'Agenzia di stampa Dire
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 LEGA CALA MA È PRIMO PARTITO, IV AL 2,5%

La Lega si conferma primo partito con un consenso al 23,2%, in discesa però dello 0,3% rispetto alla rilevazione del 18 dicembre. Tonfo di Italia viva che dopo aver innescato la crisi di governo perde lo 0,6%: ora è al 2,5%. Lo rileva Monitor Italia, il sondaggio realizzato da Tecnè con Agenzia Dire, effettuato con interviste il 22 gennaio 2021 su un campione di mille casi. Tranne Forza Italia e Azione tutte le forze politiche registrano un calo nei consensi. Il Pd si attesta al 20,2% (-0,4%); Fdi al 16,8% (-0,2%); M5s e’ al 14,1% (-0,1%). Crescono appunto Forza Italia al 10,2% (+2,1%) e Azione che raggiunge il 3,4% (+0,1%). La Sinistra scende al 3,1% (-0,3%); Italia viva cede lo 0,6% e cade al 2,5%; +Europa all’1,8% (-0,2%). Guadagnano infine lo 0,1% i Verdi che adesso sono all’1,6%. Il 45,4% gli astenuti/incerti.

CONTE E MELONI IN TESTA PER GRADIMENTO

Giorgia Meloni e Giuseppe Conte sono ancora in testa per gradimento tra i leader politici. Dal 18 dicembre il premier ha guadagnato lo 0,6% e si attesta al 37,7% dei consensi mentre la numero uno di Fdi sale dello 0,2% raggiungendo il 38,1%. Matteo Renzi è all’11,8% e ha perso un altro punto percentuale. Ecco nel dettaglio le performance degli altri leader: – Roberto Speranza 33,1% (-1,4%) – Matteo Salvini 32% (+0,2%) – Silvio Berlusconi 23,8% (+0,5%) – Nicola Zingaretti 23,7% (-0,2%) – Luciana Lamorgese 26% (-0,3%) – Roberto Gualtieri 25,2% (-0,6%) – Carlo Calenda 18,6% (+0,4%) – Luigi Di Maio 17,5% (-0,1%) – Vito Crimi 9,1% (-0,2%) 

 FIDUCIA NEL GOVERNO CALA AL 30,6%

La fiducia nel governo scende di 1 punto percentuale al 30,6%. Il 64,1% non ha fiducia nell’esecutivo mentre il 5,3% non sa.

URNE? VINCE CENTRODESTRA PER IL 56,7%

Se si votasse oggi il centrodestra vincerebbe le elezioni, la pensa così il 56,7% degli italiani. Solo il 20,9% punta su una coalizione Pd-M5s-sinistra mentre il 22,4% non sa.

 GOVERNO PIÙ FORTE SENZA IV? SOLO PER IL 19,3%

Senza Italia viva il governo Conte è più forte solo per il 19,3% degli elettori; più debole per il 62,5% mentre il 18,2% non sa. Tra gli elettori della maggioranza pero’ l’esecutivo si è rafforzato per il 49,5% degli intervistati.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»