Tiziano Ferro, Verdone e Cracco protagonisti della nuova stagione di Amazon prime

La programmazione italiana al via il 13 marzo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Con la primavera su Amazon arrivano tre nuovi show Amazon Original Italiani. L’annuncio è stato dato oggi durante l’evento ‘Prime Video presents’, all’Hotel de La Ville di Roma. Tra i presenti: Jennifer Salke (Head of Amazon Studios), James Farrell (Vice president International Original Series, Amazon Studios), Georgia Brown (Director of European Amazon Originals, Amazon Studios) e Nicole Morganti (Head of Unscripted Originals Italy, Amazon Studios).

“Sappiamo che gli spettatori vogliono vedere storie uniche, autentiche e divertenti in cui immedesimarsi”, ha dichiarato la Brown. “Ci stiamo impegnando affinché vengano prodotti un’ampia varietà di programmi di qualità- ha continuato- che si dividano tra drama, reality, commedia, lifestyle e music. Non esiste un genere o un argomento che non stiamo prendendo in considerazione. La squadra produttiva e il team creativo si stanno concentrando sulla realizzazione di spettacoli italiani di alta qualità che soddisfino i desideri del pubblico italiano e, al tempo stesso, ottengano successo anche a livello internazionale”.

All’evento presenti anche alcuni tra i protagonisti della nuova stagione targata Prime Video Italia, che sarà animata da show non-fiction, travelog culinari, serie tv comedy, crime story e documentari: Carlo Verdone, chef Carlo Cracco, Fedez e, attraverso un video messaggio, Tiziano Ferro, Luciana Littizzetto e Sabrina Ferilli.

‘CELEBRITY HUNTED’

La stagione italiana su Prime inizierà il 13 marzo con ‘Celebrity Hunted – Caccia all’uomo’: la prima serie non-fiction Amazon Original, prodotta da EndemolShine Itala, che avrà come protagonisti Francesco Totti, Fedez, Luis Sal, Francesca Barra, Claudio Santamaria, Diana Del Bufalo, Cristiano Caccamo e Costantino della Gherardesca. Le celebrità dovranno mantenere l’anonimato e preservare la loro libertà per 14 giorni, con limitate risorse economiche. A dar loro la caccia ci saranno alcuni tra gli analisti e più noti investigatori professionisti, esperti di cyber security, profiler e human tracker provenienti dalle forze dell’ordine e dai servizi segreti militari.

‘FERRO’

Restando nel panorama della non-fiction, a fine giugno arriverà ‘Ferro‘: il documentario racconterà lati inediti di Tiziano Ferro, come il matrimonio, che non sono mai stati raccontati nei libri o nelle interviste. Lo show inoltre restituirà agli spettatori uno sguardo unico e privato sulla sua vita, sugli affetti, le passioni e il suo lavoro.

‘DINNER CLUB’

Dalla musica al food. Sulla scia del successo del cibo sul piccolo schermo, Amazon ha presentato ‘Dinner Club‘, prodotto da Banijay Italia: un travelog culinario con lo chef Carlo Cracco, che intraprenderà un viaggio con sei famosi attori e comici italiani attraverso il Giappone, il Vietnam, la Francia, la Spagna, il Perù e il Messico alla scoperta dell’arte culinaria esotica con lo scopo di imparare dai migliori chef del mondo a realizzare la cena perfetta.

‘VITA DA CARLO’ 

Dalla non-fiction alla fiction con ‘Vita da Carlo‘ e ‘Bang Bang Baby’. La prima è una serie tv comedy con l’attore e regista Carlo Verdone, in cui interpreterà se stesso in una versione romanzata. Al suo fianco si alterneranno alcune delle star italiane più famose. La serie – creata da Nicola Guaglianone, Menotti e Verdone e prodotta da Aurelio e Luigi De Laurentiis con Filmauro – sarà in lavorazione già da quest’anno e sarà composta da 10 episodi.

“Amazon mi consentirà di esplorare un linguaggio nuovo (quello dello streaming e della serialità, ndr)”, ha dichiarato Verdone durante la conferenza. “Potrò raccontare senza freni quello che realmente è il mio privato, sarà una sorta di autoanalisi- ha continuato- ogni giorno me ne capitano di tutti i colori. Per esempio, qualche tempo fa, mi hanno bussato alla porta di casa. Io ho aperto pensando fosse il portiere. Invece erano degli operai. Uno di questi mi ha chiesto di salutare in video la madre ricoverata in ospedale”.

Durante l’intervento, Verdone ha precisato che il suo “obiettivo principale sarà quello di interpretare fragilità, nevrosi, tic, debolezze e follie, riconoscibili non soltanto dalla platea italiana”. “La serie tv permette di concentrarsi maggiormente sulla storia rispetto ad un film, che ti obbliga (per questioni di tempo, ndr) a tagliare camei o parti del racconto”, ha detto De Laurentiis. “Altrimenti dovremmo fare come Scorsese che ti tiene incatenato sulla sedia (come nel caso del suo ultimo film ‘The Irishman’ nrd) che dura 3 ore e non ti permette di fare pipì o fumare una sigaretta salutare. Siamo orgogliosi di iniziare un nuovo corso di produzione di contenuti per Amazon con un’icona come Carlo. Lui è l’autore che, più di ogni altro, ha saputo raccontare il nostro Paese negli ultimi decenni con leggerezza, ironia e profonda verità”. ‘Vita da Carlo’ sarà in lavorazione da quest’anno e sarà composta da dieci episodi.

‘BANG BANG BABY’

Bang Bang baby è una crime story ambientata a Milano alla fine degli Anni 80 che racconta la storia di Alice: un’adolescente timida e insicura che diventa il membro più giovane di un’organizzazione mafiosa, non per soldi, ambizione o desiderio di potere, ma per conquistare l’amore di suo padre. Creata da Andrea Di Stefano e prodotta da ‘The Apartment’ e ‘Wildside’, le riprese della serie inizieranno nei prossimi mesi.

“L’idea di poter affrontare una sorta di romanzo di formazione di questa giovane donna e il suo incredibile viaggio in un mondo spietato e crudele come quello della malavita, e di poterlo fare attraverso un linguaggio e una cultura tipica di quegli Anni 80, di cui è intrisa la mia stessa giovinezza, mi è sembrato un’occasione incredibile”, ha raccontato Di Stefano durante la conferenza.

“Alice affronta con innocenza ma anche con incredibile maturità questa discesa verso gli inferi- ha detto- ma lo fa aggrappandosi alla cultura pop, dando vita a un racconto assolutamente inedito di questo mondo e di un pezzo di storia della nostra cultura”. Presente all’evento anche Mieli, che ha dichiarato: “Questa serie unisce e incrocia, in maniera unica e inedita, il ‘crime’ a un ‘teen-family drama’ tutto al femminile. Il risultato è un esplosivo racconto di formazione, una commedia dark-rock immersa nella cultura pop degli Anni 80”. 

FEDEZ, SOCIAL BRAND AMBASSADOR

La presentazione del listino si è conclusa con l’annuncio del primo ‘social brand ambassador‘ di Amazon. A ricoprire questo ruolo è Fedez. Il rapper e marito di Chiara Ferragni, ha raccontato che il suo compito “sarà quello di spiegare alle persone come funzionano tutti i servizi di Amazon attraverso alcuni video, che saranno postati ogni mese sui social”. Alcune di queste clip saranno interamente prodotte e create dall’artista.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

23 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»