Sgarbi contro Raggi: “Faceva la cameriera”. La sindaca: “Lavoro dignitoso, vergogna”

sgarbi_raggi
Il critico d'arte ha presentato i 15 candidati alla presidenza dei Municipi di Roma per la lista Rinascimento, tra frasi ad effetto e insulti vari, rigorosamente senza mascherina
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Vittorio Sgarbi questo pomeriggio ha presentato i 15 candidati alla presidenza dei Municipi di Roma per la lista Rinascimento in vista delle prossime elezioni comunali di primavera. La presentazione degli uomini del primo candidato sindaco per la Capitale per l’area di centrodestra è avvenuta all’interno di un ristorante del centro, tra frasi ad effetto e insulti vari in pieno stile Sgarbi. Il critico d’arte, rigorosamente senza mascherina come del resto diversi altri presenti, ne ha avute per tutti, da Conte ai forzisti della Valle d’Aosta che hanno impedito la vittoria di Rinascimento al secondo turno delle recenti elezioni.

LEGGI ANCHE: Covid, il Tar respinge il ricorso di Vittorio Sgarbi contro la chiusura dei musei

“Rinascimento esiste e può essere la rinascita di Roma“, ha detto prima di lasciarsi andare ad alcune previsioni: “Sono il quarto politico più seguito sui social dopo Salvini, Conte – non per meriti suoi – e Di Maio. Per me è un insulto. Dopo di me ci sono Grillo al quinto posto e poi gli altri, a partire da Berlusconi. Questo già basta per affermare che con la lista Rinascimento a Roma abbiamo già un’ottima quotazione e che la possibilità di contagio esiste”.

sgarbi

Sgarbi ha poi attaccato la sindaca di Roma: “Secondo me la Raggi prima di fare il sindaco faceva la cameriera in uno studio di avvocati“, per poi fare un parallelo tra la sua lista e i 5 Stelle: “Io sono un grande solista ma non ho mai avuto un’orchestra. Sono il Grillo di Rinascimento, posso fare anche otto comizi al giorno visto il mio temperamento, ma mi è sempre mancato un Casaleggio per curare la struttura e lasciarmi libero ai miei show”.

LEGGI ANCHE: Ristoratore di Pesaro non rispetta la chiusura del Dpcm, Sgarbi: “Porterò Carriera nel mio movimento ‘Rinascimento’”

Questi i 15 prescelti della lista Rinascimento: al I Municipio il violinista Luigi Balbo, al II il nutrizionista Emanuele Gutierrez Tomassetti, al III il culturista, già partecipante a Mister Universo, Massimiliano Toti, al IV Cristiano Riccio, al V Michela Nicoli, al VI Arturo Fontana, al VII Giovanni Tosti Croci, all’VIII Matteo Costantini, con un passato al 118, e al IX Valerio Pappalardo, esperto di arti marziali. Ed ancora: al X Valentina Colicchia, giovane istruttrice di nuoto, al XI Luca Bonanni, informatico, al XII l’osteopata Cinzia Ponziani, al XIII Annarita Cardamano, al XIV Andrea Costa e al XV, Eliana Michelazzo, definita nella scheda di presentazione ufficiale influencer ed estetista.

RAGGI: “FARE LA CAMERIERA È UN LAVORO DIGNITOSO, SGARBI SI VERGOGNI

“Vittorio Sgarbi, io nella mia vita ho lavorato. E tra le tante cose ho fatto anche la cameriera. Che e’ un lavoro più che dignitoso. Dovresti avere rispetto per chi si guadagna da vivere ogni giorno con fatica e onestà, soprattutto in questo momento. Vergogna”. Cosi’, su twitter, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha risposto alle affermazioni di Vittorio Sgarbi. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»