Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Manovra, bagarre in Senato

senato
ROMA - Bagarre  in commissione bilancio al Senato, dov'e' in corso l'esame della manovra prima del voto di fiducia in
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Bagarre  in commissione bilancio al Senato, dov’e’ in corso l’esame della manovra prima del voto di fiducia in aula.

Il governo per bocca del sottosegretario Massimo Garavaglia annuncia lo stralcio di un comma della manovra. Garavaglia parla in commissione bilancio, dove va in scena la protesta furente delle opposizioni che chiedono di avere un testo definitivo. Il sottosegretario, “in aggiunta allo speech” del presidente di commissione Pesco, annuncia “in maniera formale orale che il comma 160 bis potrebbe comportare costi aggiuntivi e quindi scopertura. Onde evitare problemi, il governo ne chiede lo stralcio. Questo per ovvi motivi. Rivedremo la questione successivamente”.
Il comma 160 bis e’ relativo alla disciplina degli Ncc. Antonio Misiani del Pd accenna alla questione: “Capisco che l’odore di bandiere bruciate della Lega arriva anche in questa stanza, ma vorrei capire se c’e’ un motivo tecnico e politico e se c’e’ anche di copertura”.

PD: CAMBIATA IN CORSA, SIA INVESTITA LA CAPIGRUPPO

In commissione bilancio, dov’e’ in corso l’esame della manovra prima del voto di fiducia in aula, il governo ha annunciato lo stralcio di tutti i commi, ben otto, che riguardano gli Ncc. Il Pd con Antonio Misiani chiede che sia “investita della questione la conferenza dei capigruppo. E’ politicamente legittimo cambiare per ragioni politiche, ma e’ allucinante pensare di cambiare in corsa la legge di bilancio accampando inesistenti motivazioni di copertura. E’ una foglia di fico”, dice Misiani.

PROTESTA DELLE OPPOSIZIONI, SOSPESA LA COMMISSIONE BILANCIO

Nuova sospensione della seduta della commissione bilancio del Senato, quando il presidente Pesco si appresta a leggere la relazione alla manovra.
Si levano grida di protesta delle opposizioni. Il presidente Pesco sospende e annuncia che fara’ avere una bozza di parere ai commissari.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»