hamburger menu

Tg Politico Parlamentare, edizione del 22 novembre 2022

I titoli e il tg politico parlamentare della Dire

Pubblicato:22-11-2022 17:34
Ultimo aggiornamento:22-11-2022 17:34
Canale: TG-Politico
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ECCO LA MANOVRA, VALE 35 MILIARDI DI EURO

La presidente del consiglio Giorgia Meloni si dice soddisfatta della legge di bilancio perche’ “risponde a scelte politiche” ed è arrivata ampiamente nei tempi previsti. La manovra vale in totale 35 miliardi di euro. Ventuno di questi serviranno a imprese e famiglie per affrontare il caro energia. Nove miliardi andranno ad ampliare la platea degli aventi diritto, col tetto Isee che passa da 12mila a 15 mila euro annui. Tra le misure l’estensione del congedo parentale, con un mese in piu’ da scegliere fino al sesto anno d’età, all’80 per cento dello stipendio. E poi la riforma del reddito di cittadinanza, la modifica dei criteri di rivalutazione delle pensioni, con l’aumento delle minime a 570 euro. Sgravi contributivi per chi assume under 35 e donne, taglio del cuneo fiscale di 2 punti per chi percepisce fino a 35mila euro l’anno.

COSI’ CAMBIA IL REDDITO DI CITTADINANZA

La riforma del reddito di cittadinanza era la misura piu’ attesa della legge di bilancio varata dal governo Meloni. Dal prossimo anno ne avranno diritto solo le persone che non possono lavorare, i soggetti fragili e le donne in gravidanza. Per gli altri scatta un periodo di otto mesi in cui il reddito di cittadinanza sara’ comunque garantito, a meno che non rifiutino un’offerta di lavoro. Dal 2024 il governo ha in mente una riforma complessiva che prevede l’abrogazione del reddito di cittadinanza. Opposizioni nettamente contrarie. Il Pd con Enrico Letta annuncia che difendera’ la misura in piazza, mentre Giuseppe Conte parla di un massacro sociale. “Faremo muro”, minaccia.

IRAN, LE ATTIVISTE: INTERROMPERE RAPPORTI CON TEHERAN

Interrompere tutti i rapporti diplomatici ed economici col regime iraniano. Lo chiedono al nostro governo alcune attiviste iraniane che lavorano in Italia. Nel corso di un evento promosso alla Camera dall’Arci, l’attivista Neguin Bank, in Italia dal 1997, chiede l’espulsione dell’ambasciatore iraniano da Roma, il ritiro dei rappresentanti diplomatici da Teheran, l’invio di ispezioni nelle carceri iraniane, il rilascio delle persone arrestate, il divieto di ingresso in Italia a coloro che sono associati al regime, lo stop dei loro conti in banca. Alla conferenza hanno partecipato la deputata Lia Quartapelle e Laura Boldrini per il PD, Nicola Fratoianni per Sinistra Italiana-Verdi.

STOP ALLE TELEFONATE INDESIDERATE, ECCO COME

Stop alle telefonate indesiderate. E’ questo l’obiettivo della proposta di legge a firma Pd sull’istituzione del registro degli utenti che danno il loro consenso a ricevere le chiamate a fini commerciali e pubblicitari. Scopo dell’iniziativa, introdurre il sistema ‘opt-in’ nell’ordinamento italiano che è appunto il consenso del cittadino a ricevere telefonate commerciali e rafforzare la qualità e l’efficacia dei servizi di assistenza telefonica rivolti ai consumatori. Questo sistema è già adottato in paesi come l’Olanda e la Repubbblica ceca.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-11-22T17:34:28+01:00