hamburger menu

Antonino e Belen, galeotta fu la piega a casa (e poi il piedino)

Antonino Spinalbese al Gf Vip ha raccontato il suo primo incontro con Belen Rodriguez e l'intesa immediata tra i due

Pubblicato:22-11-2022 16:52
Ultimo aggiornamento:22-11-2022 16:52
Canale: Spettacolo
Autore:
antonino belen
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

BOLOGNA – I capelli fatti a casa, l’intesa immediata (“Avevamo capito entrambi che ci piacevamo molto”) e poi una cena insieme ad altri ospiti di Belen. Lui che le scrive bigliettini con quello che gli passa per la testa e le fa piedino sotto il tavolo. Lei che prima di andare a dormire gli manda un messaggio al cellulare: “Come stai”. Ecco qui come è iniziata la storia d’amore tra Antonino Spinalbese e Belen Rodriguez, Il racconto dei primissimi momenti della coppia, scoppiata’ poco dopo la nascita della loro figlia Luna Marì, è andato in scena ieri sera 21 novembre durante la puntata de Gf Vip. Ne ha parlato Antonino, che ha avuto per Belen parole molto delicate. I due, dopo una rottura burrascosa, sono rimasti in buoni rapporti e stanno crescendo in condivisione la bimba, che al momento ha un anno e mezzo.

LEGGI ANCHE: Taylor Mega infiamma il Gf: sesso con Giaele, ma è stata la prima volta di Alberto

L’INCONTRO CON BELEN RODRIGUEZ

Il racconto di Belen, che Antonino aveva affrontato da solo probabilmente al momento di entrare nel programma, è stato ripercorso durante la puntata dal momento che durante la settimana il concorrente Edoardo Tavassi si era scatenato sull’argomento, facendo tante domande a Spinalbese. “Posso chiederti? Ma come hai fatto a rimorchiarti Belen? A questi livelli?”. Antonino Spinalbese ha risposto, serenamente, raccontando i fatti. “Mi hanno chiamato perchè dovevo fare i capelli a lei, a casa”, esordisce (e Tavassi commenta “A me mi era già venuti 3 attacchi di panico”). Poi Antonino fa intendere che l’intesa è scattata immediata tra i due, tanto che lui partecipa alla cena che quel giorno Belen organizzava, insieme ad altri amici e ospiti invitati da Belen. “Ma ti ha detto lei di restare?”. “No ma sì, era sottinteso, avevamo già capito entrambi, dallo sguardo”. Scherza Tavassi: “Quindi si è imbucato a cena”.

LEGGI ANCHE: Julia Elle e i follower in caduta libera: – 12 mila in pochi giorni. E lei promette: “Saprete la verità”

“ERO CARICO DI BIGLIETTINI PER LEI”

Prosegue il racconto di Antonino: “Quando andiamo a sta cena qui, io ero carico di bigliettini, le scrivevo quello che pensavo in quel momento”. Ma tipo cosa, chiede Tavassi? “Non so, canzone preferita”. Insomma, spiega Antonino, “un modo per giocare” e interagire con lei. E ancora, “sotto i tavoli, il piedino”. Obiezione di Tavassi: “Ma il piedino è una cosa anni 90“. Replica di Antonino: “Eeeh, ma era un altro tipo di piedino“. E poi? “E poi stava per finire quella giornata e lei mi scrive un messaggio ‘Come stai'”. Tavassi: “Io sarei morto”. E Antonino ironico: “Io stavo male, non è che stavo bene, dopo 2 giorni che non dormivo”. Poi ha raccontato l’emozione del primo bacio, anche con un tocco di ironia: “Avevo già capito che ci avrei fatto una figlia”.

LEGGI ANCHE: Al Gf Vip Punzo spara a zero su Antonella: “Ringrazi il padre che l’ha buttata tra le braccia di Edoardo”

“HO IMPARATO A NON PORTARE RANCORE”

A parte lo scketch con Tavassi, le parole di Antonino per Belen sono state dolci e misurate. “È stata la storia più importante della mia vita fino a oggi. Le cose non sono andate, ma grazie anche a mia figlia ho imparato che non bisogna portare rancore per nulla. Sono riuscito ad avere un rapporto anche grazie a lei, è stata brava nei miei confronti. Credo sia stata lei a fare il primo passo per riappacificare, io sono sempre stato un po’ sfuggente”. Adesso cosa pensa di Belen? “Qua dentro riesco a vedere solamente le cose belle che sono capitate, sia a me sia soprattutto dopo la nascita di mia figlia, quando c’è stata subito dopo questa divisione tra noi. È un po’ come se volessi pensare che sia stato un piccolo viaggio“.

LEGGI ANCHE: Al Gf Vip entrano nuovi concorrenti, ecco chi sono

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-11-22T16:52:20+01:00