hamburger menu

Mondiali, l’Arabia Saudita fa la storia: battuta l’Argentina di Messi

In Qatar arriva la prima grande sorpresa: in quattro minuti i gol di Al-Shehri e Al Dwsari cancellano quello della stella dell'Albiceleste su rigore

Pubblicato:22-11-2022 13:33
Ultimo aggiornamento:22-11-2022 13:38
Canale: Sport
Autore:
argentina_arabia_saudita_qatar_2022
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – La prima sorpresa del Mondiale, un’impresa che passerà alla storia: l’Arabia Saudita ha battuto 2-1 l’Argentina di Messi, una delle favorite per il successo finale. Una vittoria in rimonta, firmata Al-Shehri e Al Dwsari in quattro minuti (dal 49′ al 53′), in risposta al rigore (dubbio) del vantaggio argentino segnato da Messi.

ALL’ARGENTINA NON BASTA IL MAXI RECUPERO

Vani i 14 minuti di recupero concessi dall’arbitro sloveno Vincic. Una sconfitta che ricorda per proporzioni quella all’esordio di Italia 90 contro il Camerun.

MESSI, UN RECORD AMARO

Messi diventa il quinto giocatore della storia a segnare in quattro Mondiali diversi dopo Cristiano Ronaldo, Pelé, Klose e Seeler. L’attaccante del Psg è anche il primo a raggiungere questo traguardo con la maglia dell’Argentina: superati Batistuta e Maradona.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-11-22T13:38:14+01:00