Scuola, Azzolina: “Falso che a dicembre gli studenti resteranno tutti a casa”

"Mai detto che il 4 dicembre è troppo vicino per programmare"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Stamani su La Repubblica mi vengono attribuite parole mai pronunciate, in riferimento alla riapertura delle scuole: ‘La data del 4 dicembre è troppo vicina per programmare ogni cosa’. Mai detto“. Lo scrive su Facebook la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, in riferimento ad un articolo apparso oggi su La Repubblica. “Falso anche un passaggio secondo il quale mi sarei opposta ‘per tutta l’estate ad un piano condiviso sui trasporti’- aggiunge la ministra- Falso, infine, che ‘al ministero dell’Istruzione si dà ormai per scontato che anche a dicembre tutti gli studenti resteranno a casa”. “L’unica cosa per me scontata è che siano tutti d’accordo, e che tutti collaborino, per riportare quanto prima in classe studentesse e studenti che al momento stanno facendo didattica digitale a distanza. Io sto lavorando per questo”, conclude Azzolina.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»