Dal 23 ottobre coprifuoco dalle 23 anche in Campania, De Luca firma l’ordinanza

"Gli avventori degli esercizi in attività sono tenuti a rientrare al proprio domicilio, dimora o residenza entro le ore 23:30"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Chiusure e stop agli spostamenti in orario notturno anche in Campania. Il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha appena firmato un’ordinanza che vieta ogni spostamento sul territorio campano dalle 23 alle 5 del giorno successivo. È possibile muoversi soltanto per “comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute” che bisognerà indicare nell’apposita autocertificazione da esibire alle forze dell’ordine durante i controlli. Tutte le attività commerciali, sociali e ricreative dovranno chiudere entro le 23 e potranno riaprire alle 5 del giorno seguente. Nell’ordinanza viene specificato che “gli avventori degli esercizi di svolgimento delle attività (…) sono tenuti a rientrare al proprio domicilio, dimora o residenza entro le ore 23:30″. Le disposizioni valgono per tutti i giorni della settimana ed entrano in vigore da domani, venerdì 23 ottobre, fino a venerdì 13 novembre. Da domani, per l’intero arco della giornata, è anche fatto divieto di spostamenti dalla provincia di domicilio, dimora o residenza sul territorio regionale verso altre province della Campania.

LEGGI ANCHE: 

Sono consentiti, limitatamente al diretto interessato o a un accompagnatore se necessario, esclusivamente spostamenti “motivati da comprovate esigenze lavorative, familiari, scolastiche, di formazione o socio-assistenziali ovvero situazioni di necessità o d’urgenza ovvero motivi di salute”. Anche in questo caso occorrerà indicare i motivi giustificativi dello spostamento nell’autocertificazione.

MULTE FINO A 3MILA EURO PER CHI NON RISPETTA IL COPRIFUOCO

Multa da 400 a 3mila euro per chi non rispetta l’ordinanza numero 83 firmata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che vieta gli spostamenti in orario notturno e chiude le attivita’ dalle 23 alle 5. Stessa sanzione per chi non rispetta il divieto di spostamento (valido per tutta la giornata) tra una provincia e l’altra della Campania. Le misure sono in vigore da domani, venerdì 23 ottobre, fino al 13 novembre. Per le attività commerciali è prevista una sanzione accessoria, cioè la chiusura dell’esercizio da 5 a 30 giorni. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

22 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»