Conte: “5 miliardi di euro per ulteriore ciclo di cassa integrazione”

"Prevista anche la gratuità della cassa integrazione per le imprese che hanno registrato perdite oltre una soglia predeterminata", dice il premier
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “I contraccolpi della crisi sono ancora forti e non è possibile, in questa fase, dismettere la rete di protezione disposta sin dall’inizio della crisi in favore dei lavoratori e delle imprese“. Lo dice il premier, Giuseppe Conte, nell’informativa alla Camera sul nuovo Dpcm. 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Conte: “Pronti a intervenire nuovamente se necessario”

Per tale ragione, aggiunge, “rifinanziamo con 5 miliardi di euro, un ulteriore ciclo della cassa integrazione, prevedendo la gratuità della cassa integrazione per le imprese che hanno registrato perdite oltre una soglia predeterminata”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

22 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»