Nasce Make It Fresco, la startup calabrese che prepara frullati fit-frozen in 20 secondi

I mix vengono consegnati ovunque entro 24 ore grazie al loro box isotermico e mantengono tutto il gusto e le proprietà della frutta fresca
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – Preparare un frullato in 20 secondi, ovunque, senza sporcare nulla e mantenendo il gusto e le proprietà della frutta fresca. É possibile con l’ideazione di Fresco, una smart food company di origine calabrese, che ha realizzato un sistema innovativo per preparare un frullato in pochi secondi.

Make it Fresco utilizza frutta e verdura raccolta solo quando è matura e la trasforma in cubetti di polpa attraverso avanzate tecnologie di surgelazione. I mix vengono consegnati entro 24 ore e, grazie al loro box isotermico, possono essere recapitati ovunque.

Quello proposto è così un prodotto adatto al consumo on-the-go, ideale per chi non vuole rinunciare a un’alimentazione sana nonostante la vita frenetica. E’ sufficiente portare con sé i cubetti di pura frutta, aggiungere l’acqua e shakerare.

La preparazione dei frullati Make It Fresco è semplice e immediata: si inseriscono i cubetti nello shaker, si aggiunge acqua calda o latte, si agita e si gusta. Senza dover pulire o sbucciare frutta.

Fresco è una smart food company tutta italiana, guidata da un giovane team calabrese che intende ridefinire il mercato dell’healthy food con i suoi prodotti fit-frozen. Alla base del progetto ci sono competenze tecniche, acquisite dopo anni di studi all’estero, e il grande amore per la terra: la migliore frutta e verdura viene raccolta soltanto quando è veramente matura dagli agricoltori locali selezionati e poi, utilizzando le più avanzate tecnologie proprietarie di surgelazione, ne vengono bloccati tutti i valori nutrizionali, garantendo un prodotto genuino senza l’aggiunta di conservanti, coloranti o zuccheri.

“Siamo convinti che una vita sana inizi con uno stile alimentare sano”, sottolinea Antonio Pagliaro, fondatore di Fresco. “Oggi le persone, e in particolare i millennials – ha aggiunto – dedicano meno di 20 minuti al giorno alla cucina e appena uno su quattro riesce a consumare la quantità minima giornaliera raccomandata di frutta e verdura. Ma stiamo assistendo ad un’inversione di rotta: oltre il 50% dei millennial vuole cambiare le proprie abitudini alimentari. Allo stesso tempo, però, circa metà della frutta e verdura prodotta in tutto il mondo viene gettata via a causa di filiere inefficienti che compromettono fino all’80% del valore nutrizionale dei prodotti lungo il viaggio. Noi siamo attivi su entrambi i fronti – ha concluso Pagliaro – proponiamo un prodotto sano, naturale, veloce da preparare e anti-spreco”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»