Maltempo in Liguria, nella notte evacuazioni, frane e crolli: Valle Stura in ginocchio

È stata una notte terribile quella appena trascorsa in Valle Stura, al confine tra la Liguria e il Piemonte
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Esondazioni, frane e crolli. E’ stata una notte terribile quella appena trascorsa in Valle Stura, al confine tra la Liguria e il Piemonte. Il Comune più colpito dalla violenta ondata di maltempo resta quello di Rossiglione, di fatto isolato da ieri sera, dopo che una frana ha interrotto la statale di collegamento con Campo Ligure.

LEGGI Alluvione, morto un tassista nell’alessandrino

Sfollata una cinquantina di persone. Diversi gli smottamenti lungo tutta l’arteria, rimasta percorribile solamente a piedi. Crollate un’antica chiesa e una casa, preventivamente evacuata. Diverse le esondazioni dei corsi d’acqua. Una navetta sta facendo la spola per portare in sicurezza i residenti da una parte all’altra della valle. Oggi scuole chiuse a Rossiglione, Campo Ligure e Masone. 

Alle 11 è in programma un sopralluogo del governatore Giovanni Toti e dell’assessore regionale alla Protezione civile, Giacomo Giampedrone.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»