Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Politico Parlamentare, edizione del 22 settembre 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CARO AUTUNNO, AUMENTANO BOLLETTE E BENZINA

Prima l’aumento dei prezzi del materiale scolastico per il rientro a scuola. Poi le bollette di luce e gas, il pane e ora la benzina. E’ la stangata d’autunno che alle famiglie potrebbe costare oltre mille euro. I motivi dei rialzi sono diversi: la carenza di gas in Europa, l’impennata del petrolio e delle materie prime, il carrello della spesa dell’Istat in risalita dopo mesi. Atteso un intervento del governo in Consiglio dei ministri per mitigare l’impatto delle bollette. E’ in arrivo un decreto da 4 miliardi per tagliare gli oneri di sistema e aumentare il bonus per le famiglie meno abbienti.
Intanto, il premier Mario Draghi ha avuto un colloquio telefonico con il presidente russo Vladimir Putin. Al centro del confronto l’organizzazione del G20 e la situazione in Afghanistan.

GREEN PASS ANCHE PER I PARLAMENTARI

Green pass anche alla Camera a partire dal 15 ottobre. Deputati e dipendenti, ed anche i membri del governo potranno accedere a Montecitorio solo se muniti dal certificato verde o dall’esito di un tampone effettuato nelle 72 ore precedenti. Questo il piano illustrato dal collegio dei questori all’ufficio di presidenza della Camera. Per quanto riguarda i tamponi, il costo sara’ a carico del fondo di solidarieta’ alimentato dai contributi dei parlamentari stessi.

LA GUERRA DELLE BOLLICINE TRA CROAZIA E ITALIA

La Croazia minaccia una delle eccellenze del made in Italy, il prosecco, presentando domanda di protezione del ‘Prosek’. La richiesta è stata pubblicata oggi sulla Gazzetta dell’Unione europea e riguarderebbe 4 vini croati, somiglianti al prosecco nostrano sia nel nome che nella forma, pur trattandosi di una bevanda dolce e non secca. La notizia ha immediatamente suscitato proteste sia a destra che a sinistra. Il ministro Stefano Patuanelli ha sottolineato come “non ci siano le condizioni giuridiche per registrare” il nome. L’Italia si opporra’ in ogni modo alla richiesta croata.

TOKYO 2020, DOMANI AL QUIRINALE I CAMPIONI OLIMPICI 

I medagliati di Tokyo 2020 domani al Quirinale per la cerimonia di restituzione del Tricolore al presidente della Repubblica. Gli atleti, di rientro dalle Olimpiadi e Paralimpiadi del Giappone, saranno ricevuti nei Giardini del Colle dove Sergio Mattarella si congratulerà con i vincitori. Le delegazioni saranno guidate dal Presidente del Coni, Giovanni Malagò e dal Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. Sarà presente anche la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, con delega allo sport, Valentina Vezzali.

NO AGLI ABBATTIMENTI, I COMITATI PER LA CASA A MONTECITORIO

I rappresentanti dei comitati per la difesa della casa tornano in piazza, a Montecitorio, per chiedere lo stop alle demolizioni. Ad essere colpite, sottolineano, sono soprattutto le famiglie, alcune delle quali vivono in questi immobili da 30 anni. Il fenomeno e’ concentrato in Campania, dove non e’ stato possibile avvalersi del condono del 2003. I manifestanti hanno incontrato alcuni parlamentari, e chiedono di essere ricevuti anche dal governo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»