Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il vicepresidente del Suriname esordisce in un match internazionale a 60 anni

ronnie brunswijk
Ronnie Brunswijk, proprietario dell'Inter Moengotapoe, ha stabilito un record giocando in Concacaf League. Ma al ritorno non ci sarà perché è ricercato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(Foto da Twitter)

ROMA – Ronnie Brunswijk ha stabilito un record con il suo esordio in un match di calcio internazionale a 60 anni. Ma non stiamo parlando di un giocatore qualsiasi: Brunswijk è il vicepresidente del Suriname, nonché proprietario dell’Inter Moengotapoe, con cui ha disputato 54 minuti della partita di andata degli ottavi di finale della Concacaf League persa 6-0 contro gli honduregni dell’Olimpia. Maglia numero 61, come il suo anno di nasciata, Brunswijk è sceso in campo indossando la fascia da capitano e ha giocato insieme al figlio Damian. Nella gara di ritorno in Honduras Brunswijk non ci sarà, perché ricercato dall’Interpol per reati legati al traffico di droga.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»