Comunali Reggio Calabria, verso il ballottaggio Falcomatà-Minicuci

Sarebbe la prima volta per la citta' dei Bronzi da quando è in vigore l'elezione diretta del primo cittadino
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

REGGIO CALABRIA – Potrebbe servire un secondo turno di voto, quello del ballottaggio, per decidere il nuovo sindaco di Reggio Calabria e sarebbe la prima volta per la citta’ dei Bronzi da quando e’ in vigore l’elezione diretta del primo cittadino. L’esito incerto dello scrutinio, con l’eccessiva frammentazione delle candidature a sindaco e l’elevato numero di liste (32), potrebbe portare al ballottaggio tra i due attuali principali antagonisti: Giuseppe Falcomata’ accreditato, secondo Opionio Italia, con il 35,8% delle preferenze e sostenuto da una coalizione di centrosinistra, e Antonino Minicuci con il 34,8% dei voti e sostenuto da una coalizione di centrodestra.

A svolgere il ruolo di possibili arbitri in fase di apparentamento sono i due candidati di liste civiche: Angela Marciano’ accreditata, sempre secondo Opionio Italia, del 13%, e Saverio Pazzano con il 7,8%. Nelle recenti elezioni comunali, con voto diretto, a Reggio Calabria il sindaco e’ stato sempre eletto al primo turno. Cosi’ e’ stato per Italo Falcomata’, Giuseppe Scopelliti, Demetrio Arena e Giuseppe Falcomata’. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

22 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»