Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Le consultazioni al tempo dei social, da Mattarella ‘tronista’ a Civati premier i meme del web

Utenti e pagine si sono scatenati in questi giorni mettendo in scena una vera e propria ‘socializzazione’ della crisi di Governo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

















Precedente
Successivo

ROMA – Ai tempi del web l’ironia della rete non conosce confini, e non risparmia nemmeno le consultazioni in corso al Quirinale. Utenti e pagine si sono scatenati in questi giorni mettendo in scena una vera e propria ‘socializzazione’ della crisi di Governo, con occhi e orecchie di tutti i memers d’Italia che da ieri sono puntati sul Colle: si va dal Sergio Mattarella in versione Alessandro Borghese, che avverte che ‘Nulla è ancora deciso, il mio giudizio potrebbe confermare o ribaltare il tutto’, allo stesso Capo dello Stato ritratto nello studio di Uomini e Donne, in posa da tronista, e la scritta ‘Oggi Sergio farà la sua scelta’.

Spazio anche per il Cavaliere, con un utente su Twitter che posta una scena di The Walking Dead accompagnata dalla didascalia ‘Berlusconi che si prepara ad andare al Quirinale’, ma a rubare la scena è sempre il presidente della Repubblica. Che ora aiuta Salvini in versione Karate Kid – “Metti la sfiducia, togli la sfiducia” – ora è impegnato nel suo studio in una improbabile asta di fantacalcio a resistere ai rilanci “per Lapadula” (calciatore del Lecce, ndr) del segretario dem Nicola Zingaretti, ora chiede consiglio a Giuseppe Conte: “Che dici Peppi’, gli faccio trovare le cubiste al Quirinale?”.

Nell’inarrestabile flusso social trova spazio la breaking news dell’incarico a Pippo Civati, ma anche un disperato quanto venale Vladimir Putin che si chiede – ogni riferimento al Russiagate è casuale – “Emmò quando me li ridà?”. E così, mentre ‘Casini non si ricorda di quale partito fa parte e si presenta con tutti’ e il corazziere si dispera perché ‘a quest’ora me stavo a fa’ er bagno a Ladispoli’, a tenere banco è la preoccupazione espressa dall’utente Luca con un tweet: “Dopo le consultazioni ci potrebbe essere l’ennesimo presidente del Consiglio non eletto dal popolo. Sarebbe la 66esima volta! FATE GIRARE!”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»