Genova, “sappiamo chi è stato”: scritta contro Benetton su vetrina a Bologna

"Genova: sappiamo il nome di chi è stato". Questa la scritta, firmata dalla sigla antagonista 'Noi restiamo' e suggellata dal simbolo della falce e martello.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Genova: sappiamo il nome di chi è stato”. Questa la scritta, firmata dalla sigla antagonista ‘Noi restiamo’ e suggellata dal simbolo della falce e martello, apparsa nella notte sulla vetrina laterale del negozio Benetton di via Rizzoli a Bologna, quella che dà su via Fossalta.

La scritta fa ovviamente riferimento al crollo del ponte Morandi a Genova, che fa parte della rete autostradale gestita da Autostrade per l’Italia, società controllata da Atlantia, il cui principale azionista è proprio la famiglia Benetton. In mattinata, poi, la scritta è stata rimossa, e la Polizia è intervenuta per un sopralluogo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»