Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ad Amatrice una statua per ricordare Camilla, il cane eroe

"Camilla- dice il sindaco Sergio Pirozzi- rappresenta il meglio dell'Italia, è l'incarnazione della generosità, della solidarietà, dell'amore, della forza di volontà"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’inaugurazione è prevista per il 23 agosto, un giorno prima dell’anniversario del tragico terremoto che colpì Amatrice. In quell’occasione Camilla, border collie che insieme ai Vigili del Fuoco scavò tra le macerie, divenne un’eroina. E per questo le viene dedicato un monumento nella cittadina distrutta, in provincia di Rieti.

Con il suo fiuto e la sua tenacia  Camilla fu determinante per trovare e tirare fuori dalle macerie decine e decine di uomini, donne e bambini.

Camilla è morta durante l’ulteriore missione di soccorso che l’ha vista protagonista insieme ai Vigili del Fuoco. È successo in Liguria, vicino Savona, mentre era impegnata nella ricerca di un disperso.

Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, ha così deciso di edificare una statua in suo onore nel Giardino degli Alberi di Amatrice.

“Camilla- dice Pirozzi- rappresenta il meglio dell’Italia, è l’incarnazione della generosità, della solidarietà, dell’amore, della forza di volontà. Una cagnolina che è un esempio per tutti noi e che rappresenta tutti coloro – animali e persone – che hanno donato energie, impegno, amore al prossimo in momenti difficili come quello che abbiamo vissuto e stiamo vivendo noi ad Amatrice”.

La scultura in bronzo è stata realizzata dal maestro Egidio Ambrosetti di Anagni, scultore di fama internazionale per il suo estro creativo, noto come il ‘Poeta del bronzo’, autore di numerose statue monumentali, portali, bassorilievi, figure, medaglie, trofei, apprezzato in Italia e all’estero.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»