fbpx

Tg Riabilitazione, edizione del 22 luglio 2020

ADRIANI (GEMELLI): RIABILITAZIONE PER RECUPERO FUNZIONALITA’

Il dolore al ginocchio può essere un problema comune e coinvolgere persone di qualsiasi età ma dietro qualche fastidio può celarsi un problema più importante che non va sottovalutato. Nel percorso di cura che ruolo gioca la riabilitazione nel pre e post chirurgico? A rispondere al quesito posto dall’agenzia di stampa Dire è il Professor Ezio Adriani, Direttore del Centro di Traumatologia dello sport e Chirurgia del ginocchio del Policlinico A. Gemelli IRCCS di Roma.

ARIR: CONFERMATA IMPORTANZA RIABILITAZIONE RESPIRATORIA

Un documento di consenso italiano pubblicato su una prestigiosa rivista indicizzata conferma la centralità dell’intervento riabilitativo anche nei pazienti positivi Covid-19. Alla sua redazione hanno collaborato le società scientifiche di pneumologi e fisioterapisti: ARIR, AIPO, SIP, AIFI e SIFIR. “Il fisioterapista respiratorio ha lavorato a fianco dello pneumologo in tutta l’emergenza Covid-19- dichiara Marta Lazzeri, presidente Arir- Il lavoro vuole fornire indicazioni chiare e dare supporto soprattutto ai fisioterapisti che non possiedono specifiche competenze in ambito respiratorio ma che in questo momento di emergenza sono coinvolti nella gestione di questi pazienti”.

NAPOLI (UCBM): PREVISTA IMPENNATA FRATTURE IN OVER65

“Gli anziani sono i più colpiti non solo dal Covid-19 ma anche da numerose altre patologie correlate come l’osteoporosi. Ad oggi, l’80 per cento delle persone trattate per una frattura non riceve una terapia anti-osteoporosi, accrescendo così il rischio di nuove fratture. Lo stop dei mesi scorsi delle attività sanitarie sulle malattie croniche, come osteoporosi e la riabilitazione fa prevedere agli esperti una nuova impennata delle fratture”. A dirlo, in un articolo pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Nature Reviews Endocrinology, è Nicola Napoli, medico dell’unità di Endocrinologia del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma che lancia l’allarme. Nei prossimi 20 anni, con il progressivo invecchiamento della popolazione, si prevede un aumento del 25 per cento negli over 65.

TORNA IL CORSO DEDICATO A RIABILITAZIONE INFORTUNI NEL CALCIO

Torna in autunno il corso di Alta Formazione in “Football Medicine: Traumatologia e riabilitazione dell’atleta infortunato nel calcio”. Da questa edizione il corso è disponibile anche in versione online. All’interno del corpo docente alcuni tra i nomi più importanti della riabilitazione sportiva, provenienti dai top club italiani e stranieri: Juventus, Inter, PSG, Chelsea, e molti altri. L’obiettivo è quello d’integrare le competenze di tutte le figure professionali di area medica in un solo percorso didattico.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

22 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»