Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Regionali Calabria, Occhiuto: “Sarà semplice vincere con le divisioni che ci sono nel centrosinistra”

roberto occhiuto_fi_Imagoeconomica-min
Lo ha dichiarato da Lamezia il candidato del centrodestra a presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA –   “Non sarei onesto a dire che penso che sia una strada in salita per il centrodestra, a causa delle divisioni del centrosinistra sarà abbastanza semplice vincere. La vittoria vera però la conseguiremo quando dimostreremo ai calabresi e alla comunità nazionale che sapremo governare questa regione, che abbiamo le idee per farlo e la forza e la determinazione per superare ogni ostacolo”.Così, da Lamezia, il candidato del centrodestra a presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto

 “Nelle settimane scorse – aggiunge – molti colleghi sono venuti a dirmi ma chi te lo fa fare, sei capogruppo, alcuni tuoi predecessori sono diventati ministri, come Brunetta e Gelmini, scegli di stare alla Camera invece di andare in una Regione ingovernabile. Ho risposto di no, la Calabria è una Regione governabile e governare la propria regione, per uno che è nato qui e appartenere a questa terra, è la cosa più bella che possa succedere”.

PER LA SANITÀ SERVE COMMISSARIO CHE NE CAPISCA

Per quanto riguarda invece la sanità calabrese il candidato per il centrodestra ha dichiarato: “Se dovessi essere eletto chiederò al governo di restituire la sanità ai calabresi, oppure di indicare un commissario che capisca di sanità. Per troppi anni il settore è stato governato non dai calabresi, ma dal governo nazionale e non sono migliorati i livelli essenziali delle prestazioni, non sono migliorati i conti, forse perché la comunità nazionale, che è vittima di un pregiudizio nei confronti della Calabria, ha ritenuto che a governare la sanità dovevano essere generali dei carabinieri, della guardia di finanza, mai persone competenti. Ai calabresi non interessa se sarà il presidente della Regione o un commissario, ma vogliono persone competenti che ne capiscano di sanità”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»