Roma, Lombardi: “Gli insulti di Marra? Per me una medaglia al valore”

'Mignotte mentali'. Con questo termine l'ex fedelissimo di Virginia Raggi, Raffaele Marra definiva le parlamentari del M5s Taverna, Ruocco e Lombardi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – ‘Mignotte mentali’. Con questo termine l’ex fedelissimo di Virginia Raggi, Raffaele Marra (attualmente agli arresti) definiva le parlamentari del M5s Paola Taverna, Carla Ruocco e Roberta Lombardi. Lo riportano i giornali di oggi, pubblicando le intercettazioni dell’ex Capo del personale del Campidoglio.

Lombardi definisce oggi su Facebook quegli insulti “una medaglia al valore”.

“Mi chiamano colleghi e amici per esprimermi vicinanza, giornalisti per chiedermi un commento- scrive-. Vogliono sapere cosa penso delle parole di Raffaele Marra, che in una delle sue tante conversazioni – secondo quanto riportano organi di stampa – mi avrebbe definito una ‘mignotta’. Anzi, una ‘mignotta mentale’. Ma cosa dovrei pensare? Un’altra medaglia al valore, un altro motivo d’orgoglio per aver difeso con i denti il M5S e la mia città. Io la testa non l’abbasso mai. Fiera di essere stata dalla parte giusta”.

LEGGI ANCHE Arrestato per corruzione Raffaele Marra, il braccio destro di Virginia Raggi

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»