NEWS:

Plusvalenze Juventus, la Procura chiede 11 punti di penalizzazione

La Corte federale d'appello l'udienza (in remoto) per il caso plusvalenze-Juve

Pubblicato:22-05-2023 11:51
Ultimo aggiornamento:22-05-2023 17:30

agnelli_paratici_nedved_juventus
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Meno 11 punti in classifica. E’ questa la richiesta avanzata dal procuratore federale Chinè nella sua requisitoria alla nuova udienza del processo plusvalenze-Juve.

E’ iniziata alla Corte federale d’appello l’udienza (in remoto) per il caso plusvalenze-Juve. La Corte è chiamata a rimodulare la sanzione di 15 punti di penalizzazione in classifica inflitta ai bianconeri in gennaio, dovendo “chiarire” meglio la responsabilità della dirigenza del club. Il nuovo collegio della corte è presieduto da Ida Raiola. Nel pomeriggio è prevista una nuova e definitiva sentenza.

La Procura ha inoltre chiesto la conferma degli 8 mesi di inibizione nei confronti di Pavel Nedved e di altri dirigenti della Juventus, per i quali il Collegio di Garanzia dello Sport aveva rimandato alla Corte di Appello federale per una rivalutazione.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy