fbpx

Tg Psicologia, edizione del 22 maggio 2020

LUMSA: STUDENTI CON DIFFICOLTÀ SONO AREA GRIGIA

“Gli studenti con funzionamento intellettivo limite rappresentano un’area grigia. Normalmente si prende in considerazione o la disabilità intellettiva o il cosiddetto studente normodotato. Gli studenti che hanno delle difficoltà non hanno nemmeno l’insegnante di sostegno. Non trovano una loro collocazione nella scuola tradizionale e in questo periodo potrebbero essere dimenticati”. A dirlo è Maria Cinque, professoressa di Didattica e Psicologia Speciale della Lumsa, che l’8 giugno prenderà la parola al seminario interattivo su ‘Disabilita’ intellettive e scuole chiuse: quale inclusione possibile?’, all’interno del progetto ‘Oltre le distanze’.

PARTE STUDIO CON 300 ‘SOGNI IN QUARANTENA’

Sogni in quarantena” è una ricerca promossa da due psicologhe di Palermo, Donatella Taverna e Andreina Giustiniani, sotto la supervisione di Ferdinando Testa, psicoanalista junghiano del Cipa di Catania, che ha già raccolto 300 sogni degli italiani da Nord a Sud nella Penisola in tempo di Pandemia.

IDO FA IL PUNTO SU COMUNICAZIONE E CONTAGIO EMOTIVO NELL’AUTISMO

“È stato sfatato il pregiudizio secondo cui i bambini con autismo non fossero toccati dalle emozioni. E’ esattamente il contrario, loro rischiano di essere sopraffatti dalle emozioni. Questi bambini mostrano con diverse gradualità una difficoltà in quello che è stato definito il ‘volgersi verso’”. Parte da qui Magda Di Renzo, responsabile del servizio Terapie IdO, in diretta Facebook con Andrea Pagnacco, neuropsichiatra infantile IdO, per spiegare come ‘Comunicare (anche senza parole) nell’autismo. Il contagio emotivo ai tempi del Covid’.

SICUPP: 98% PEDIATRI SEGNALA AUMENTO DISAGI NEI BIMBI

“Il 98% dei pediatri di famiglia segnala un aumento di comportamenti problematici nei bambini. Nel 20% dei casi è visibile in tutte le età, nel restante 80% solo in preadolescenti e adolescenti”. A dirlo è Flavia Ceschin, vicepresidente Sicupp, che ha lanciato una indagine tra i suoi 2.000 iscritti.

TOSSE PSICOGENA. SIP: COLPITI MOLTI BIMBI ALLERGICI IN QUARANTENA

“I due mesi di isolamento casalingo hanno sviluppato, in bambini allergici e asmatici, molti casi di tosse psicogena”. Lo dichiara alla Dire Diego Peroni, membro del Consiglio direttivo della Sip e professore ordinario di Pediatria all’Università di Pisa, che evidenzia le difficoltà del momento.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

22 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»