I vigili del fuoco salvano un gattino all’uscita di scuola tra gli applausi dei bambini

ROMA - Oggi pomeriggio all’uscita di scuola, quella delle classi che fanno il tempo pieno, in via Quarto, i vigili del fuoco hanno salvato un
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Oggi pomeriggio all’uscita di scuola, quella delle classi che fanno il tempo pieno, in via Quarto, i vigili del fuoco hanno salvato un gattino in difficoltà. Il micetto si era infilato in uno dei tubi di scarico dell’acqua piovana e non era più riuscito ad uscire. A sentirlo miagolare disperato era stata una collaboratrice scolastica che aveva allertato i presenti. Uno dei papà che aspettava che il figlio Alessandro uscisse dalla classe, Giuseppe Dorati, si era adoperato come aveva potuto per creare un passaggio per l’animaletto, ma il gattino non era uscito.

Spaventato si era rintanato nel tubo. Preoccupati per il micetto allora sono stati allertati i vigili del fuoco di Latina, che sono arrivati in poco tempo. Intanto anche i bambini hanno iniziato ad uscire e tra le voci era difficile sentire il miagolio. Il tombino sul marciapiede esterno era bloccato e non è stato facile aprirlo. In molti sono rimasti per assistere al salvataggio, ma una volta tirato via il coperchio purtroppo il gatto non c’era.

Qualcuno ha perso le speranze, ma Giuseppe Dorati ha fatto un ultimo tentativo. Ha fotografato il tubo dell’acqua che passava sotto il marciapiede e ha visto così l’animaletto rintanato nella curva, spaventato dai rumori circostanti. Con delicatezza il micio è stato spinto verso l’uscita e uno dei vigili del fuoco è riuscito finalmente a tirarlo fuori. L’applauso dei bimbi e dei genitori è stato spontaneo. Il cucciolo, che probabilmente sarà adottato dalla collaboratrice scolastica che per prima lo aveva sentito, deve ringraziare davvero la costanza di chi non si è arreso pur di salvarlo.

Fonte: https://www.latinaquotidiano.it/

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»