Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tor Bella Monaca, via murale Serafino Cordaro; Assessore Gennaro lascia; Azoto, valori fuorilegge

Edizione del 22 maggio 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

A TOR BELLA MONACA RIMOSSO MURALE DEDICATO A SERAFINO CORDARO

E’ stato rimosso nella notte a Roma, nel quartiere di Tor Bella Monaca, il murale dedicato a Serafino Cordaro, esponente dell’omonimo clan assassinato nel 2013. Massiccio il dispiegamento di forze dell’ordine in via Quaglia, nei pressi del caseggiato popolare R9. Rimosso anche il murale in memoria di Antonio Moccia, figlio di Vincenzo, uno dei capi della colonna romana del clan camorristico originario di Afragola. Sul posto presente anche il sindaco di Roma, Virginia Raggi: “Questi murales erano qui da anni, ma nessuno aveva mai osato toglierli- ha detto Raggi – Noi lo avevamo promesso e lo abbiamo fatto. Questo è un segnale di legalità per far capire che lo Stato c’è”.

CAMPIDOGLIO, ASSESSORE GENNARO LASCIA PER MOTIVI PERSONALI

L’assessore alle Partecipate del Comune di Roma, Alessandro Gennaro, ha deciso di lasciare la Giunta. Lo ha comunicato nel corso di una conferenza stampa congiunta con il sindaco di Roma, Virginia Raggi. “E’ una scelta personale- ha spiegato Gennaro- Credo di aver svolto il mio impegno con dedizione e spero di aver dato il mio contributo all’avanzamento del processo di riorganizzazione delle partecipate di Roma Capitale”. Raggi ha invece sottolineato che con Gennaro “non ci sono stati scontri o incomprensioni”. A ricevere le deleghe alle Partecipate potrebbe essere l’assessore al Bilancio, Gianni Lemmetti.

CITTADINI MAPPANO BIOSSIDO DI AZOTO: A ROMA ARIA FUORILEGGE

A Roma l’aria e’ “fuorilegge e nociva”. E’ l’esito della prima mappatura del biossido di azoto nella Capitale condotta dagli stessi abitanti della Citta’ eterna. I dati sono stati presentati oggi da Salvaciclisti-Roma e Cittadini per l’aria. Alla campagna hanno preso parte 150 volontari, che hanno rilevato i valori del biossido di azoto per un mese davanti casa o scuola o luogo di lavoro. In tre casi su cinque sono stati superati i limiti di legge. “I risultati non sono buoni, ce l’aspettavamo- ha commentato il sindaco di Roma, Virginia Raggi- Per questo siamo impegnati sul tema dello sviluppo sostenibile e della qualita’ dell’aria”.

SANITA’, ZINGARETTI: ENTRO FINE MANDATO 5 MILA NUOVI ASSUNTI

Disciplinare il termine temporale di vigenza delle graduatorie per garantire un ricambio generazionale. È l’obiettivo della proposta di legge regionale sulle graduatorie dei concorsi pubblici di aziende ed enti della sanita’, approvata dalla Giunta e presentata oggi dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. “Si apre una nuova stagione di concorsi pubblici- ha detto Zingaretti- Dopo la prima tranche di 3.500 neoassunti o stabilizzati come precariato, partono le nuove procedure per 5.000 nuovi assunti nella sanità del Lazio. Era l’obiettivo che ci eravamo dati in campagna elettorale e ora vogliamo mantenere i patti”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»