Roma, al Gemelli ogni giorno 259 pazienti ricoverati e 132 interventi

Bilancio di Missione 2017: nascono 11 bimbi, si effettuano 9.995 prestazioni ambulatoriali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In una giornata qualunque all’ospedale Gemelli di Roma si ricoverano 259 pazienti, 229 persone accedono al pronto soccorso, di cui 9 codici rossi (in aumento rispetto al precedente bilancio), cioè in imminente pericolo di vita, si effettuano 132 interventi chirurgici, nascono 11 bambini, si eseguono 9.995 prestazioni ambulatoriali per pazienti non ricoverati, 4.140 procedure di accettazione, si erogano 3676 pasti a pazienti e personale, vengono effettuate 3.000 visite al sito web policlinicogemelli.it e sono rilasciati 425 referti online. È quanto emerge dal ‘Bilancio di Missione 2017‘ della Fondazione Policlinico Universitario ‘Agostino Gemelli’ di Roma, presentato oggi nella Capitale.
Con 8 dipartimenti clinici e di ricerca, 113 unità assistenziali, di cui 86 unità operative complesse, 27 aree operative semplici, 1.536 posti letto, 215 trapianti effettuati in un anno, 94.509 pazienti dimessi, 83.419 accessi al pronto soccorso, il Policlinico Gemelli è il secondo ospedale italiano per grandezza e uno dei principali ospedali oncologici nazionali, centro di eccellenza per cure, innovazione e ricerche mediche, anche grazie alla sinergia con gli istituti della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica. Un lavoro continuo nelle 24 ore, si legge ancora nel Bilancio di Missione 2017, che impegna complessivamente 5.269 lavoratori (il 60% donne), di cui 1.009 medici e 2.094 infermieri, realizzato anche con il contributo di oltre 40 associazioni no profit che offrono il loro aiuto ai malati e ai loro familiari per quelle esigenze che vanno oltre l’assistenza strettamente medica e infermieristica.

FONDAZIONE GEMELLI INCREMENTO ENTRATE NETTO +1,4%

Nell’esercizio 2017 il valore aggiunto netto prodotto dalla Fondazione Policlinico Universitario ‘Agostino Gemelli di Roma’ si incrementa dell’1,4%, passando da 367 milioni di euro a 372 milioni. L’allocazione del valore aggiunto è stata diretta principalmente alla remunerazione del personale (circa +1% verso l’anno precedente) e della pubblica amministrazione (per l’imposta sul valore aggiunto assolta sull’acquisto di beni e di servizi). Si evidenzia inoltre una leggera flessione del contributo a favore della Pa rispetto al 2016, per la riqualificazione tributaria della Fondazione, e anche la remunerazione del capitale di credito sconta una leggera flessione. Il sistema ente, infine, che rappresenta il risultato di bilancio, riduce in modo significativo la perdita rispetto all’anno precedente, oggi pari a 2,930 milioni di euro (in riduzione del 53,6% rispetto all’anno precedente).

LA FORMAZIONE AL POLICLINICO GEMELLI

Sul fronte della formazione, alla Fondazione Policlinico Universitario ‘Agostino Gemelli’ di Roma, si contano 199 tirocinanti ospitati ogni anno, 48.208 ore di formazione erogate in un anno, 6.385 dipendenti coinvolti nelle iniziative formative (più iniziative formative per ogni dipendente). Notevole impulso, inoltre, è stato dato alle attività di formazione in gestione dell’Emergenza: i corsi sono stati erogati con certificazione Irc/Ares 118 e hanno riguardato oltre 850 operatori sanitari, prevalentemente medici e infermieri. I numeri emergono dalla ‘Missione di Bilancio 2017’ della Fondazione del Gemelli, presentata oggi a Roma. “Il piano di offerta formativa 2017- hanno sottolineato dalla Fondazione durante la conferenza- ha costituito un importante strumento a supporto del nuovo modello organizzativo, con particolare attenzione ai nuovi ruoli e alle nuove competenze richieste dagli obiettivi della Fondazione”.

gemelli_infografica5

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»