Superlega, attesa per le possibili sanzioni della Uefa

Le semplici scuse non basteranno. La Uefa è ancora furiosa per quello che è successo negli ultimi giorni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’Uefa discuterà di possibili sanzioni per i 12 club che avrebbero dovuto dar vita alla Superlega, progetto già, per ora, bloccato.
Karl-Erik Nilsson, uno dei vicepresidenti dell’Uefa, ha infatti dichiarato che l’organismo europeo discuterà di “possibili ulteriori conseguenze” per i club, anche se “ci sono già state conseguenze in qualche modo, dal momento che devono convivere con la loro vergogna”.

Ma non solo. Per Nilsson “dovranno affrontare problemi come quelli legati alla fiducia e alla credibilità”. Si tratta di dichiarazioni che contrastano con il tono usato dal presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin, che invece ha provato ad allentare la tensione: “L’importante è andare avanti, ricostruire l’unità di cui godeva lo sport una volta e andare avanti insieme”.

LEGGI ANCHE: Calcio, annunciata la nascita della Superlega: ci sono Juventus, Inter e Milan

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»