Coronavirus, Arcuri: “Da lunedì 30 marzo mascherine a tutti gli italiani”

Di Maio: "In arrivo da tutto il mondo, anche dalla Repubblica Ceca"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Da lunedi’ o al piu’ tardi da martedi’ tutte le regioni italiane avranno le mascherine che servono ai medici, agli operatori sanitari, ai malati e quant’altro gira intorno a questo dramma. A partire dalla settimana successiva contiamo di poter dare a tutti gli italiani che ne hanno bisogno un dispositivo di protezione individuale”. Cosi’ il commissario delegato Domenico Arcuri a In mezz’ora in piu’.

DI MAIO: “IN ARRIVO MILIONI DI MASCHERINE, ANCHE DALLA REPUBBLICA CECA”

“Stanno arrivando i rinforzi per i nostri medici, infermieri, operatori sociosanitari. Per tutte le donne e uomini che stanno faticando negli ospedali per salvare vite umane. Grazie al lavoro fatto nell’ultima settimana, da tutto il mondo stanno arrivando le mascherine che vi servivano. Solo oggi: 1,5 milioni dall’Egitto, 40.000 dall’India, 2,5 milioni dalla Cina, 2 milioni dal cuore dell’Europa. Aspettiamo gli aerei russi, un carico da 2,5 milioni dal Brasile, e un altro carico cinese da un milione entro la notte. Nessuno verrà lasciato solo, ve lo prometto. Resistete!”. Cosi’ il ministro degli Esteri Luigi Di Maio su facebook.  

“Pochi minuti fa ho ricevuto una lettera dal ministro degli Esteri della Repubblica Ceca, il quale mi ha assicurato che ci spediranno 110mila mascherine entro le prossime 48 ore. Si tratta dello stesso numero di mascherine che dovevano arrivare in Italia nei giorni scorsi e che invece sono state sequestrate dalle autorita’ ceche. Ne sono state sbloccate anche 200 mila ferme in Turchia. Dunque questione risolta, andiamo avanti”. Lo scrive su facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. “Intanto al ministero degli Affari Esteri – aggiunge- stiamo continuando a lavorare per far arrivare altri aiuti sanitari, nel pomeriggio saro’ a Pratica di Mare per seguire da vicino, in stretto coordinamento con il ministero della Difesa, la Protezione civile e il commissario Arcuri, gli arrivi dei 9 voli provenienti dalla Russia che porteranno in Italia nuovi carichi di strumentazioni sanitarie (mascherine, ventilatori, tute protettive, macchinari per le analisi, tamponi), altro personale medico e squadre di disinfezione. Vi tengo aggiornati su tutto. Non molliamo!”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

22 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»