VIDEO | Coronavirus, #iorestoacasa: l’appello nei vari dialetti d’Italia

Dal romano al fiorentino, dal napoletano e al siciliano. Anche un cane che parla abruzzese
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – L’appello a restare a casa per evitare la diffusione del Coronavirus risuona in lungo e in largo da giorni e giorni su tutti i mezzi di comunicazione. A spendersi in questa battaglia, primo tra tutti il mondo della politica, unito contro il virus che sta mettendo in ginocchio l’Italia. Poi ci sono gli artisti e i medici in prima linea, che con videomessaggi, canzoni e quant’altro sperano che il messaggio arrivi agli italiani.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Guerini: “Oggi arrivano medici e aiuti, grazie Russia”

In molti pero’ stentano ancora a capire, e allora perché non utilizzare i dialetti piuttosto che l’italiano affinché il messaggio arrivi forte e chiaro? Dal romano al fiorentino, dal napoletano e al siciliano, nel video realizzato da un’idea di Guendalina Tambellini e Francesca Torregiani, l’appello e’ sempre lo stesso: restate a casa.

Regia di Viviana Picariello & Guendalina Tambellini, montaggio di Viviana Picariello, Nel video Alessandro Mistichelli, Annalisa Calanducci, Giuseppe Abramo, Guendalina Tambellini, Mauro D’Amico, Veronica Tropiano, Franca Cominato, Enrico Basile, Annarita Gullaci, Francesca Torregiani, Giovanni Di Lonardo, Annamaria Frackey, Federico Da Perugia, Giuseppe Spoletini, Irene Mezzetti, Giuseppe Cossentino, Maria Chiara Tofone, Mauro De Muro, Franco Carola, Erika Scarcia, Viviana Picariello, Ivano La Rosa, Giuseppe Fazio. E per la prima volta sullo schermo #susinoattorepigro nel ruolo di Susino l’abruzzese, con la simpatica partecipazione in voce di Elisa Di Eusanio.

 
 
 
 
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Dal romano al fiorentino, dal napoletano e al siciliano. Anche un cane che parla abruzzese
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – L’appello a restare a casa per evitare la diffusione del Coronavirus risuona in lungo e in largo da settimane su tutti i mezzi di comunicazione. A spendersi in questa battaglia, primo tra tutti il mondo della politica unito contro il virus che sta mettendo in ginocchio l’Italia. Poi ci sono gli artisti e i medici in prima linea, che con videomessaggi, canzoni e quant’altro sperano che il loro appello non resti inascoltato.

In molti pero’ stentano ancora a capire, e allora perché non utilizzare i dialetti piuttosto che l’italiano affinché il messaggio arrivi forte e chiaro? Dal romano al fiorentino, dal napoletano e al siciliano, nel video realizzato da un’idea di Guendalina Tambellini & Francesca Torregiani, l’appello e’ sempre lo stesso: restate a casa.

Regia di Viviana Picariello & Guendalina Tambellini, montaggio di Viviana Picariello, Nel video Alessandro Mistichelli, Annalisa Calanducci, Giuseppe Abramo, Guendalina Tambellini, Mauro D’Amico, Veronica Tropiano, Franca Cominato, Enrico Basile, Annarita Gullaci, Francesca Torregiani, Giovanni Di Lonardo, Annamaria Frackey, Federico Da Perugia, Giuseppe Spoletini, Irene Mezzetti, Giuseppe Cossentino, Maria Chiara Tofone, Mauro De Muro, Franco Carola, Erika Scarcia, Viviana Picariello, Ivano La Rosa, Giuseppe Fazio. E per la prima volta sullo schermo #susinoattorepigro nel ruolo di Susino l’abruzzese, con la simpatica partecipazione in voce di Elisa Di Eusanio.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

22 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»