Morto a 91 anni Alfredo Reichlin, partigiano e storico dirigente del Pci

Gentiloni: "Una vita esemplare di impegno verso i più deboli e di responsabilità nazionale"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – E’ morto a Roma, all’età di 91 anni, Alfredo Reichlin.

Nato a Barletta il 26 maggio 1925, Reichlin è stato un politico e partigiano italiano.

Nella Capitale partecipò alla Resistenza con le Brigate Garibaldi, facendo parte dei Gap.

Storico dirigente del Partito comunista, e più volte deputato, è stato anche direttore dell’Unità.

GENTILONI: VITA ESEMPLARE DI IMPEGNO VERSO I PIÙ DEBOLI

“Ricordo Alfredo Reichlin grande dirigente della sinistra. Una vita esemplare di impegno verso i più deboli e di responsabilità nazionale”, scrive su twitter il premier Paolo Gentiloni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»