Bruxelles, Serracchiani: “Europa unita contro vigliacchi assassini”

TRIESTE - "Sono momenti terribili e i sentimenti si sovrappongono e confondono,
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

serracchiani2TRIESTE – “Sono momenti terribili e i sentimenti si sovrappongono e confondono, ma non bisogna perdere la lucidità“. Così la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, commentando gli attacchi terroristici che oggi hanno insanguinato Bruxelles.
La presidente Serracchiani ha espresso “dolore straziante per queste altre vittime innocenti colpite da assassini vigliacchi, sollievo al pensiero che, al momento, non risultano vittime italiane, vicinanza ai nostri corregionali che a Bruxelles si sono trovati a un passo dall’orrore, rimanendo fortunatamente incolumi”.
“Da condividere pienamente – infine per Serracchiani – il monito del Capo dello Stato: l’Europa non può più permettersi di rispondere in modo frammentario a un attacco che viene sferrato, proprio nel cuore delle istituzioni europee, con premeditazione e chiara volontà distruttiva. Solo un’Europa unita avrà la forza di prevenire e reagire in modo efficace”.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»