Bernaudo: “Contro rinvio elezioni amministrative a Roma pronti a iniziative forti”

andrea bernaudo
"Utilizzano la scusa odiosa della pandemia solo per spartirsi le poltrone. La triste verità è che i fautori del rinvio non hanno candidati, idee e tantomeno programmi"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Adesso basta! Se i partiti non si mettono d’accordo su poltrone e cadreghe non è motivo necessario per rinviare le elezioni amministrative. Sono dei bugiardi seriali, utilizzano la scusa odiosa della pandemia solo per spartirsi le poltrone. La triste verità è che i fautori del rinvio non hanno candidati, idee e tantomeno programmi. Sono ormai il vuoto pneumatico. Roma merita di più. Noi siamo fuori da questa logica spartitoria, abbiamo un progetto chiaro per rilanciare questa martoriata Capitale e difenderemo il diritto di votare entro giugno, a scadenza naturale. Il rinvio del voto sarebbe un ulteriore prepotenza e uno scippo di democrazia e libertà. Siamo già pronti ad iniziative forti nelle prossime ore per scongiurarlo”. Così Andrea Bernaudo, leader di Liberisti Italiani e candidato sindaco a Roma.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»