“Voglio ammazzare gli zingari”: a Roma bimbo rom ferito alla testa con un taglierino

Condividi su facebook Condividi su twitter Condividi su whatsapp Condividi su email Condividi su print ROMA - "Voglio ammazzare gli zingari perché mi hanno rotto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Voglio ammazzare gli zingari perché mi hanno rotto il c…o”. Questa la frase pronunciata da un 29enne romano che ieri pomeriggio, poco prima delle 16, ha ferito un bambino rom di 11 anni alla nuca con un taglierino, all’interno della stazione della Metro A a Termini.

L’episodio al culmine di una lite nata perchè il romano accusava di furto il minorenne rom. Il 29enne è stato fermato dalle guardie giurate interne alla stazione, il piccolo nomade è stato invece curato con alcuni punti di sutura in codice verde al Policlinico Umberto I.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»